Loving People Through Food
Mar 282014
 
   2390  600x montagna2   Foto
Ed oggi il gulasch che se ne va a braccetto con i canederli di mercoledì scorso.
A dire il vero a me il gulasch piace sia da solo che come accompagnamento ai canederli quasi fosse un condimento degli stessi.
Mia mamma per esempio non ama le “cose in brodo” quelle “che galleggiano” per intenderci, così che per lei l’ unico modo per mangiare i canederli sarebbe quello di accompagnarli ad una salsa o ad un sugo di condimento.
L’ idea di preparare i canederli e servirli con il gulasch mi sembra una buona idea per un pranzo “a tema” come quello che abbiamo organizzato noi : )
   2388  800x pici e castagne goulash   Foto

Ora, le amiche senza glutine mi vengano in soccorso: il concentrato di pomodoro è gluten free? Qualche tipo di concentrato in particolare da segnalare?

Lo chiedo perchè volevo partecipare al gluten free-(fri)- day ma non volevo scriver sciocchezze, ecco. : )
   2389  800x montagna   Foto
GOULASH
4.7 from 3 reviews
Print
Autore:
Ingredienti
  • manzo (spalla o muscolo) 1 kg
  • cipolle 500 g
  • alloro 2 foglie
  • sale
  • concentrato di pomodoro 2 cucchiai
  • aglio 1 spicchio
  • aceto 1 cucchiaino
  • vino rosso 1 bicchiere
  • brodo di carne 2 bicchieri
  • cumino
  • olio
  • paprika
Istruzioni
  1. Affettare le cipolle sottilmente.
  2. Rosolare le cipolle in un fondo d' olio.
  3. Quando le cipolle si saranno ben appassite toglierle dal tegame e nello stesso fondo far rosolare la carne tagliata a dadini.
  4. Quando la carne si sarà rosolata da ogni lato, unire nuovamente le cipolle ed aggiungere il concentrato di pomodoro, l' aceto, l' aglio tritato e le foglie di alloro.
  5. Irrorare la carne con il vino rosso e lasciar cuocere per una decina di minuti.
  6. Unire la paprika, il cumino ed allungare tutto con il brodo.
  7. Cuocere la carne per 30-40 minuti avendo cura di far ridurre ulteriormente il sugo nel caso si presentasse troppo liquido a fine cottura.
 button print gry20   Foto

Ti potrebbero interessare anche:

La signorina Pici e Castagne

  27 Responses to “ The Perfect Bite : : GULASCH”

  1.  

    In questi giorni sei proprio dedita alla cucina delle mie zone, eh? Bene bene bene…il gulasch è strepitoso! Noi però lo si fa con carne mista (il maiale ci sta da favola), se poi riesci a trovare dello strutto ottieni quel tocco di sapore in più e, oltre alla paprika piccante metticene tanta di quella dolce, che profuma e dà colore (se la trovi, qui si trova senza difficoltà)! Insomma…stavolta ti ho stravolto la ricetta….ahahah, ora puoi postare anche la ricetta n.2!
    Un bacio!

  2.  

    Ok, colpita e affondata.
    Se in un mondo di fantasia io vivessi sotto il tuo stesso tetto, probabilmente peserei 200mila chili :D
    Abbiamo gusti davvero davvero simili e ogni tuo post è una goduria incredibile!
    Sei miticherrima! :D

  3.  

    Ho sempre avuto in mente di provarlo…..che voglia mi fai venire tu con questi piatti e soprattutto con quelle foto. Ma sei anche una sciatrice? quante risorse Pici che ha lei….

  4.  

    Fare una sciatina da quelle parti meriterebbe mica x le piste da sci, ma x i rifugi ;)))))

  5.  

    a parte che su questo gulasch mi tufferei immediatamente, da quanto è bello.
    per quanto riguarda il glutine, quando devi cucinare senza glutine ti consiglio di guardare questo elenco
    http://www.celiachia.it/dieta/Dieta.aspx
    ci sono tutti gli alimenti suddivisi nelle categorie “vai tranqui”/”proibitissima”/”bisogna vedere la marca”
    come puoi vedere il
    “concentrato di pomodoro non miscelato con altri ingredienti ad esclusione di acido ascorbico (E300 o vitamina C) e acido citrico (E330)”
    invece un ingrediente a rischio è proprio la paprika, che essendo in polvere potrebbe essere addizionata con altri tipi di sostanze e comunque, nel processo di polverizzazione potrebbe essere entrata in contatto con il glutine
    fra le marche più facilmente reperibili, le spezie cannamela sono solitamente senza glutine.

  6.  

    Tu vuoi che io faccia mio marito felice!!!
    Ti ha già risposto approfonditamente Gaia, ma spezie a parte, che possono contenere solo contaminazioni, è totalmente senza glutine, quindi lo accettiamo volentierissimo!!!

  7.  

    Ahhh il gulasch, l’ho mangiato una sola volta in Ungheria ed è stato amore a prima vista, ho cercato poi di rifarlo a casa con un buon risultato ma con una ricetta inventata da me, ora mi segno la tua e la provo, qui ricette come questa vanno a nozze con purè e riso bollito, ma devo dire che i canederli li vedo bene sai? Baci tesoro e buon fine settimana!

  8.  

    Che montagne! E che piste! Wow! E che neve! E che gulash! Uno dei miei piatti di carne preferiti, ottimo con i canerdrli, polenta, patate, ecc ecc (ho già l’acquolina in bocca, maremma…!!!)
    Ciao
    Isabel

  9.  

    Adoro il gulash, buonissimo, in Ungheria ne ho mangiato a sfascio, poi mi pubblichi la neve, un colpo al cuore! Amo la neve e quest’anno purtroppo ne ho vista poca! buon fine settimana

  10.  

    Senti ma quanto pane ê previsto? ci sono delle limitazioni? perché sarebbe un po’ come andare in enoteca ed ordinare un analcolico alla frutta… chiedo scusa alle amiche intolleranti al glutine, ma come sempre scrivo quello che mi viene in mente, ergo gulash=pane per scarpetta. Sappi che con me non avresti bisogno neppure di lavare i piatti, sono più veloce e efficace di una lavastoviglie MIELE. Mi ci hai messo alloro e cumino “o come si fa” a non adorarti???

  11.  

    Bene, adesso riprendo i miei sci, gli scarponi che sono nel gabbiotto nel terrazzo dei miei, le tutine anni ’80 imbottite e trapuntate, un tempio del vintage per eccellenza, che sono in soppalco, la fascia rosa per le orecchie e hai presente il porta skipass con il filo, colorato, altro feticcio d’epoca? Da quanto non vado su una pista innevata… l’ultima volta niente sci, solo Moon boot… ci manca solo la canzoncina di Natale di George Michael e tutti al rifugio a mangiare! Grazie per questo tuffo montanaro mentre fisso gli alberi fioriti di Roma! :D Io adoro sia i canederli che nuotano nel brodo con le erbette, sia il goulash e tutti gli spezzatini con sughetto… un classico davvero della settimana bianca, come i krafen, come i wusterl con patate, come lo strudel… che fame!
    Ci vediamo all’ingresso della seggiovia, ok? Se cado quando salgo, reggimi e non venirmi dietro! :D

  12.  

    il gulash e’ uno degli stufati di carne che preferisco e la tua fotografia ne cattura perfettamente il sapore e soprattutto la consistenza.

  13.  

    Queste sono le tipiche ricette che rimpiangiamo da quando non mangiamo più carne… Quanto ne abbiamo mangiato in Germania, ci viene già l’acquolina in bocca!

  14.  

    Io invece il gulasch (che preparo alla triestina) lo accompagno con le patate. Le lavo ben bene, poi le taglio a metà per il lungo, le lascio con la buccia e le metto in teglia, con un po’ di sale grosso sopra. Via in forno finché non sono gonfie e dannatamente buone (figurati quando le si fa nella stufa!)

 Leave a Reply

Richiesto

Richiesto

Vota La ricetta: