Loving People Through Food
Nov 122012
 

Everything At Once, Lenka
 1400  800x pici e castagne peposo   Foto
Ci sono cose che mi hanno messo sempre un po’ di tristezza.
Il Circo, sarà per via di tutti quegli animali grandi e tristi a loro volta che dovrebbero correre liberi e felici nella Savana, fare l’ altalena a penzoloni sui rami degli alberi, rincorrersi per istinto.
Febbraio, non so, a dispetto del Carnevale, delle maschere, dei coriandoli e delle stelle filanti, della carta colorata, degli scherzi, delle frittelle, io mi sento triste ed insoddisfatta.
La domenica. Ebbene sì, io la domenica mi intristisco, sarà per psicologia spicciola che il giorno dopo è lunedì, ma non ci giurerei.
Dev’ esserci qualcosa di più, non l’ ho ancora scoperto.
Nel frattempo però esorcizzo come posso la giornata più mogia della settimana cercando di fare ciò che pour contre mi rende serena, come l’ odore di uno stufato sul fuoco, il sugo che cuoce lentamente, il profumo dei biscotti nel forno, la lettura dei miei adorati libri..
Sul fuoco questa domenica c’ è finito un bel pezzo di muscolo di manzo, per una ricetta toscana, semplice, certo non veloce, e quindi al solito la differenza la fanno gli ingredienti: della buona carne, un ottimo vino, quindi niente scuse “uso un vino così così tanto è per cucinare…”, tanta pazienza.
 1401  800x pici e castagne peposo 2   Foto

PEPOSO
Print
Tipo Ricetta: Carne, Secondi
Autore:
Tempo Preparazione:
Tempo Cottura:
Tempo Totale:
Servire: 4-6
Ingredienti
  • muscolo di manzo tagliato a pezzi grandi 1 kg
  • pepe in grani 3 cucchiai
  • aglio 4-5 spicchi
  • vino Chianti 1 lt
  • pepe macinato
  • sale
  • olio EVO
Istruzioni
  1. In un tegame di coccio riunire la carne, un filo d' olio, il pepe in grani e l' aglio.
  2. Coprire tutto con il vino e porre sul fuoco bassissimo per circa 2-3 ore.
  3. Quando la carne sarà cotta ed il vino ridotto a tal punto da aver formato una salsina aggiustare di sale e pepe (macinato).

 button print gry20   Foto

Ti potrebbero interessare anche:

La signorina Pici e Castagne

  18 Responses to “Taste Of Tuscany : : PEPOSO”

  1.  

    MI rendono tristi le stesse cose… magari andiamo insieme dallo psicologo e dimezziamo la spesa! ;)
    P.s. Le tue foto parlano e mi fanno sentire anche il sapore dei tuoi piatti!

  2.  

    lunedì mattina, ore 09.24 ed io ho voglia di questo piatto… o c’è qualcosa che non va o le tue foto hanno il gusto delle delizie… bellissimo blog!

  3.  

    Eccolo il peposo che mi dicevi ieri :D Eheh sì noi sempre in sintonia. E tra l’altro anche a me mette tristezza (e anche rabbia) il circo :(
    Concordo sul punto sul vino: anche per cucinare la qualità dev’essere ottima! :)
    Ti abbraccio tesoro :*

  4.  

    La domenica si ha troppo tempo per pensare, per vedere e a volte non ci piace, non mi piace. Sul circo sfondi una porta aperta tanto lo amavo da piccola perchè così potevo vedere gli animali tanto lo odio oggi perchè vedo animali sofferenti. Poi ho sviluppato una strana paura verso i pagliacci…. roba da psicologo!!! Per quanto riguarda il vino hai perfettamente ragione, chi mette in pentola vino così così si ritrova un piatto così così…..non fa una piega. Bacio biondona.

  5.  

    Anche a me!!! Circo, Febbraio e Domenica, soprattutto quando ero più giovane, ora Circo, Domenica e soprattutto famiglie in gita domenicale ai grandi magazzini, non so perchè ma mi deprimono. Ieri ho accompagnato un figlio al cinema che si trova di fianco ad un grande magazzino di una grande catena e abbiamo proprio fatto questa considerazione.
    Il peposo mi sembra un ottimo antidoto, mi piace un sacco e le tue foto sono bellissime.
    ciao,
    E.

  6.  

    Signorina P&C, qui dobbiamo chiarire le cose!
    Non è che lei si può permettere la leggerezza di pubblicare una foto del genere senza prima avvisare che le immagini che seguono sono sconsigliabili a un pubblico sensibile.
    Per fortuna che è l’una e venti di notte e sono già sdraiata a letto o cappottavo per terra alla vista di quella carne tenera come burro e dell’intingolo dal colore intenso. E che modi sono?!
    La perdono giusto perchè ha un faccino vispo troppo simpatico e come me detesta il circo e la domenica ;o)

    •  

      sconsigliabili ad un pubblico sensibile.. ahah.. sei troppo forte tu!!! poi considerato che la domenica non ti garba tanto la mia simpatia per te cresce considerevolmente!
      potremmo giusto organizzarci una domenica “lontano dal mare” e preparare stufati, spezzatini, polenta ecc ecc… un bacione!!!

  7.  

    Ohhhhhh che spettacolo questa ricetta!!!!! La provo di certo è facile e deve essere davvero gustosa.
    Perchè non partecipi al contest della Simo? A me sembra perfetta :-) guarda qui!
    http://www.pensieriepasticci.com/2012/11/pensieri-e-pasticci-presenta-il-forno.html
    Baci

  8.  

    Il circo con gli animali lo odio! Da quando poi sono stata in Africa nella savana, lo odio ancora di più.
    A me invece febbraio e il carnevale mi piacciono ma scopro che a te suscita la stessa tristezza che a me fa nascere il Natale. Io sto già cadendo in depressione, ti informo….
    E allora consoliamoci con lo stufato! :-)
    un abbraccio

    •  

      oh quanto ti capisco. davvero stai già nelò mood depressivo-natalizio??? ma come!!! io mi sto già disperando che non sono ancora riuscita a passare a comprare le lucine per l’ albero che si sono fulminate lo scorso anno :OS
      consoliamoci a vicenda.. bacissssssimi!!!!

  9.  

    Il peposo a casa Andante con gusto è un must. Diventa spezzatino o condimento per le tagliatelle o anche il ripieno per qualche robina buona. E in questo periodo con la polenta ci sta da Dio! Signora mia che mi combina! Mi fa venire le voglie!
    Foto senza parole!
    Pat

 Leave a Reply

Richiesto

Richiesto

Vota La ricetta: