Loving People Through Food
Feb 182012
 

 37  960x720 crostino di cannellini e cavolo nero   Foto
Ve la ricordate la minestra di qualche giorno fa?
Ecco, il crostino di oggi è un riciclo/rivisitazione della stessa zuppa.
Ogni tanto mi viene una fantasia molto anni ’80, très kitsch avete ragione, di tartine, vol au vent ripieni di mousse… e quando sono in vena le preparo pure, confesso con un po’ di vergogna :O)
Più che un amarcord, è che mi piace smangiucchiare qualcosa subito prima di cena, non necessariamente già seduta a tavola ma anche mentre cucino, così l’altra sera al volo ho fatto questa specie di bruschetta.
E’ una cosa riciclata con gli avanzi? Sì. E non c’è niente di meglio.

CROSTINO CON PURE' DI FAGIOLI CANNELLINI E CAVOLO NERO
Print
Autore:
Ingredienti
  • pane sciocco (sciapo, senza sale) oppure rustico a fette
  • fagioli cannellini già cotti
  • cavolo nero toscano
  • pasta d' acciughe 1 punta di cucchiaino
  • aglio
  • peperoncino
  • olio EVO, oppure EVO aromatizzato all'aglio, oppure EVO aromatizzato al peperoncino
  • Sale
Istruzioni
  1. Con il frullatore ad immersione ridurre in purea i cannellini già cotti, con la pasta d'acciughe e qualche cucchiaio della loro acqua di cottura al fine di ottenere una consistenza più cremosa.
  2. I cannellini in questione non devono necessariamente essere bolliti e basta, ma potete ripassarli velocemente in un po' d'olio e peperoncino per dargli più sapore.
  3. Nel frattempo bruscare le fette di pane sulla griglia da ogni lato, e strofinarle con uno spicchio d'aglio.
  4. Ripassare il cavolo nero tagliato a pezzettini con olio, peperoncino e un goccio d'acqua per non farlo attaccare.
  5. Aggiustare di sale sia il cavolo che i fagioli.
  6. Spalmare su ogni crostone di pane un paio di cucchiai di pure' di fagioli e qualche foglia di cavolo.
  7. Usare dell'olio profumato all'aglio o al peperoncino può essere una buona idea qualora non amiate il sapore dell'aglio strofinato sul pane oppure non abbiate dei peperoncini freschi con cui far saltare il cavolo.

 button print gry20   Foto

Ti potrebbero interessare anche:

La signorina Pici e Castagne

 Leave a Reply

Richiesto

Richiesto

Vota La ricetta: