Loving People Through Food
Jan 292015
 
 2824  800x pici e castagne made 13   Foto

La scorsa settimana ho avuto l’ onore di essere invitata a partecipare ad uno dei corsi di pasticceria organizzati da MADE.

Qualcuno di voi probabilmente già conosce questa bakery in via dei Coronari a Roma, ma nel caso non fosse così vi consiglio di fare due passi in centro (ogni scusa è buona per circondarsi di un po’ di bellezza) e di dare un’ occhiata.

A dire il vero quando mi sono imbattuta in MADE per puro caso un paio d’ anni fa non mi sono limitata ad incollare mani e naso alla vetrina.. sono entrata ed ho assaggiato un paio dei loro golosissimi cupcakes.

 2813  385x pici e castagne made 12   Foto  2814  385x pici e castage made 10   Foto

 2815  385x pici e castagne made   Foto  2816  385x pici e castagne made 2   Foto

 2817  385x pici e castagne made 3   Foto  2818  385x pici e castagne made 4   Foto

Adesso MADE organizza corsi di pasticceria itineranti per Roma, e se avete voglia di partecipare ad uno di questi corsi non dovete far altro che scegliere quello che fa per voi e prenotare un posto attorno ai fornelli!

I corsi sono ben organizzati, eravamo una decina tra partecipanti e chef, e a nostra disposizione c’ erano dispense con ricetta e cenni storici sulla Cheesecake che condivido qui sotto con voi.

Il tempo è ben distribuito, ce n’ è stato per vedere la ricetta eseguita dallo chef e per prepararla noi a nostra volta (io l’ ho fatto insieme alla mia amica Francesca ), decorarla e.. incartarla per portare a casa la nostra dose di soddisfazione!!

 2820  385x pici e castagne made 5   Foto  2821  385x pici e castagne made 6   Foto

 2822  385x pici e castagne made 9   Foto  2823  385x pici e castagne made 11   Foto

 2827  385x pici e castagne made 7   Foto  2826  385x pici e castagne made 15   Foto

Il primo antenato della cheesecake risale al 776 a.c. nell’ isola di Delos, in Grecia, dove veniva servito agli atleti durante i primi giochi olimpici, un dolce a base di formaggio di pecora e miele, per caricarli di forze ed energie.

Il primo riferimento letterario, secondo Callimaco, è da attribuirsi ad Aegimius, autore di un testo sull’ arte di fare torte di formaggio.

catone nel De Agri Cultura cita invece la placentae, un dolce realizzato con sue dischi di pasta condita con formaggio e miele e aromatizzata con foglie di alloro (probabilmente usato come conservante). I romani dunque esportarono dalla Grecia la ricetta che si propagò poi in tutta Europa.

la versione più moderna della cheesecake prende spunto dagli USA. Il New York Cheesecake è infatti un dolce tipico della tradizione americana, preparato con crema fresca di formaggio.

Nel 1872 un lattaio americano di nome James L. Kraft, nel tentativo di creare il formaggio francese Neufchatel, inventò il formaggio fresco pastorizzato che poi chiamò Philadelphia, come il nome della città dove era stato creat, e nel 1880 iniziò la grande diffusione di questo prodotto e il suo utilizzo per la preparazione della moderna cheesecake.

La cheesecake è una torta fredda composta da una base di pasta su cui poggia un alto strato di crema di formaggio fresco, zuccherato e trattato con altri ingredienti.

La base è solitamente costituita da biscotti sbriciolati (Digestive o Graham crackers) e poi rimpastati con l’ aggiunta di tuorlo d’ uovo o burro, oppure da biscotti inumiditi di caffè, sciroppo o liquore oppure può essere fatta di pan di Spagna o pasta frolla.

I formaggi che si utilizzano per preparare la crema sono formaggi freschi e molto morbidi come la Philadelphia, l’ Alpigiana o altri formaggi da spalmare.

La ricetta è spesso arricchita con l’ aggiunta di frutta fresca, frutta candita, frutta secca o cioccolato sulla parte superiore della torta.

 

 2825  800x pici e castagne made 14   Foto

Per info e prenotazioni: info@madebakery.com

06 98932195

3482563698

 

Made Bakery CHEESECAKE
Print
Tipo Ricetta: Dolci
Autore:
Ingredienti
  • zucchero semolato 200 g
  • Philadelphia 750 g
  • zucchero a velo 150 g
  • biscotti Digestive 1 confezione grande
  • uova 4
  • burro 60 g
  • vaniglia
  • panna acida
  • frutta
Istruzioni
  1. Preriscalda il forno a 175°.
  2. Trita i biscotti al mixer fino a ridurli quasi in polvere.
  3. Unisci lo zucchero a velo ed il burro fuso.
  4. Impasta bene il composto fino a che avrà raggiunto la consistenza della sabbia bagnata.
  5. Fodera la base di uno stampo a cerniera del diametro di 20 cm con un foglio di cartaforno.
  6. Distribuisci il composto di biscotti sulla base dello stampo e livellane la superficie con il dorso di un cucchiaio.
  7. Cuoci in forno per circa 10-15 minuti.
  8. Nel frattempo monta una frusta a foglia sull' impastatrice e lavora il formaggio con lo zucchero ed i semini estratti dal baccello di vaniglia (oppure usa l' estratto di vaniglia se lo trovi più pratico).
  9. Batti le uova ed uniscile al composto molto lentamente e poco per volta.
  10. Quando tutte le uova saranno state incorporate al formaggio, versa il composto sulla base di biscotti e cuoci in forno per 50 minuti.
  11. A cottura ultimata spegni il forno ed inserisci tra lo sportello e la guarnizione un mestolo di legno così da lasciar passare un pochino d' aria.
  12. Attendi circa un paio d' ore prima di togliere la torta dal forno.
  13. Una volta fredda, cospargi la superficie della cheesecake con la panna acida e decorala a piacere con frutta fresca o cioccolato.

 

Jan 262015
 
 2789  800x pici e castagne muffin alle mele 2   Foto

Pare, e dico pare, che sia stato confermato l’ esito dell’ ennesima ricerca che dimostra gli effetti benefici della cannella.

Non solo farebbe bene per i soggetti affetti da diabete (e questo già lo sapevo), ma se mangiata tutti i giorni in un mese (questo è il periodo campione considerato nella ricerca) aiuterebbe anche a ridurre il girovita.

Per dire…

 2790  600x pici e castagne muffin alle mele 3   Foto

Neanche il tempo di leggerlo che ho deciso di mettere la cannella ovunque, quindi ecco qui un’ altra infornata di muffin!!

Mi resta il dubbio che metterla nei dolci annulli l’ effetto “snellente”….. : ))

 2791  600x pici e castagne muffin alle mele 4   Foto

Mele tagliate a pezzetti piccini piccini (e si sa che una mela al giorno…), croccanti noci pecan che per sentito dire pare che proteggano i neuroni (e non aggiungo altro, neanche le facili battute……..) e tutto il profumo e l’ effetto benefico della cannella in questi muffin “della salute”!

 2792  800x pici e castagne muffin alle mele   Foto

 

 

MUFFIN ALLE MELE E NOCI PECAN
3.7 from 3 reviews
Print
Tipo Ricetta: Dolci
Autore:
Ingredienti
  • farina 00 160 g
  • lievito per dolci 1 bustina
  • zucchero di canna integrale 50 g
  • latte 135 g
  • uovo 1
  • burro morbido 50 g
  • mela rossa 150 g
  • noci pecan 100 g
  • cannella in polvere
Istruzioni
  1. Preriscalda il forno a 180°.
  2. Batti il burro con lo zucchero.
  3. Incorpora l' uovo.
  4. Setaccia la farina con il lievito e la cannella ed incorporala al composto alternandola con il latte.
  5. Trita le noci pecan grossolanamente, taglia le mele a dadini piccoli ed uniscili all' impasto.
  6. Distribuisci il composto in 6 piromani di carta, decora con una noce peccai ogni muffin ed inforna per 15 minuti.

 

 

Jan 222015
 
 2799  800x pici e castagne pasta broccolo e alici 2   Foto

Questa è una delle nostre tipiche ricette da sabato a pranzo di ritorno dal mercato.

Veloce da preparare, con le verdure fresche appena comprate, e sopratutto è un primo piatto dato che per tutta la settimana mangiamo in ufficio sognando un piatto di pasta caldo fumante al posto della zuppa o delle verdure saltate con del pane che ci aspettano nel portapranzo!!

 2800  600x pici e castagne pasta broccolo e alici 3   Foto

E se è vero che le cose buone o sono illegali o fanno ingrassare come diceva qualcuno, questo piatto di linguine alla crema di broccolo romano e alici è persino sano!

Io ci vedrei bene anche qualche pinolo tostato oppure un cucchiaio di mandorle a scaglie tostate..

 2801  800x pici e castagne pasta broccolo e alici   Foto

 

LINGUINE CON CREMA DI BROCCOLO ROMANO E ALICI
Print
Tipo Ricetta: Primi
Autore:
Ingredienti
  • linguine 200 g
  • broccolo romano 1\2 già cotto a vapore
  • alici 4
  • aglio 1 spicchio
  • peperoncino
  • sale
  • olio
Istruzioni
  1. Metti a cuocere la pasta in una pentola capiente con abbondante acquasalata in ebollizione.
  2. Scalda in una padella un poco d' olio in cui farai insaporire l' aglio ed il peperoncino.
  3. Quando l' olio è caldo unisci le alici e falle disfare completamente.
  4. Separa le cimette del broccolo romano e saltale nella padella.
  5. Assaggia ed aggiusta di sale.
  6. Elimina lo spicchio d' aglio ed il peperoncino dalla padella.
  7. Frulla il composto con il fullatore ad immersione e poi rimettilo in padella.
  8. Scola la pasta e versala nella padella isnieme al condimento e a qualche cucchiaio di acqua di cottura per rendere la crema di broccolo romano meno asciutta.
  9. Dividi in due piatti e servi immediatamente.