Loving People Through Food
Mar 142014
 
 2375  600x pici e castagne arista 2   Foto

L’ arista è in assoluto uno dei piatti forte di mia mamma.

Inutile provare a rifarla come la fa lei, a me non viene.

Stesso discorso vale per il polpettone. Prima o poi mi riprenderò il coraggio di provare.

Questa è una delle ricette che in casa si fanno spesso, uno dei “sempre presente” della domenica quando finalmente ci si siede tutti intorno allo stesso tavolo, ci si concede il lusso di un piatto un po’ più ricco, si chiacchiera, si beve un buon bicchiere di vino e ci si domanda perchè di pranzi così non se ne possano avere tutti i giorni.

 2376  800x pici e castagne arista   Foto

Vi ricordo infine che oggi è il gluten free (fri) day, ed è bello celebrare una giornata così importante con un piatto speciale!

 

ARISTA DI MAIALE ALLE MELE E CASTAGNE
5.0 from 3 reviews
Print
Tipo Ricetta: Carne
Autore:
Ingredienti
  • arista di maiale 800-900 g
  • mele 4
  • castagne già cotte (caldarroste o bollite) 25
  • cipolle 2
  • sale
  • pepe
  • aglio 2 spicchi
  • vino bianco 1\2 bicchiere
  • olio
Istruzioni
  1. Se la carne non è già legata con lo spago da cucina, avvolgerla nella retina elastica (si compra anche al supermercato) in modo che durante la cottura mantenga la forma.
  2. In un tegame scaldare un filo d' olio.
  3. Rosolare gli spicchi d' aglio, poi unire la carne.
  4. Rosolare la carne da tutti i lati e solo quando è ben rosolata sfumare con il vino.
  5. Unire le mele a spicchi, le castagne, le cipolle tagliate in quattro.
  6. Aggiustare di sale e pepe.
  7. Lasciar cuocere la carne per 30 minuti.
  8. Togliere la carne dal tegame ed avvolgerla in un foglio d' alluminio.
  9. Lasciar riposare la carne per 10-15 minuti, poi affettarla sottilmente.
  10. Scaldare la salsa a fuoco vivace per far evaporare l' acqua in eccesso se dovesse esserci.
  11. Servire la carne con la salsa di castagne e mele di accompagnamento.

 

 button print gry20   Foto

Ti potrebbero interessare anche:

La signorina Pici e Castagne

  30 Responses to “ The Perfect Bite : : ARISTA DI MAIALE ALLE MELE E CASTAGNE”

  1.  

    Il calore che ti regala il profumo dell’arrosto quando rincasi è impagabile e se ci abbini anche un buon calice di vino rosso diventa un momento di pace e di tranquillità; con le castagne e le mele non l’ho mai fatto, ma vuoi mettere? La castagna dona sempre un tocco in più che è la fine del mondo e la mela sgrassa la carne… la tua arista mi sa proprio di perfezione!
    Un abbraccio,
    Tatiana

  2.  

    Ma perché certi piatti delle nostre mamme non ci vengono esattamente come vengono a loro???
    Certo però che questa tua arista è una meraviglia solo a guardarla e non oso immaginare il gusto. Io adoro le castagne nelle preparazioni salate…
    E grazie per la tua ricetta :)

  3.  

    Wow!!!! Se facessi un piatto così all’Orso Bruno lo farei felicissimo!!
    Ha dentro tutti i suoi ingredienti preferiti :)
    Io, invece, affronto sempre intimorita i pezzi da arrosto perché (come succede a te) mia mamma li cucina meglio ed io rimango sempre incredula!
    Ma troverò la forza, giuro!!! :D
    Un abbraccio bella bionda!

  4.  

    Mi piace questa ricetta con l’arista che io non cucino mai, perchè ho paura che venga asciutta. Proverò!! Le tue ricette sono infallibili, ne ho provate un bel pò, tutte buonissime!!! Complimenti, sono contenta di avere scoperto il tuo blog.

  5.  

    E’ incredibile come anche seguendo gli stessi procedimenti di ricette di famiglia super collaudate, non verranno mai uguali. Troppi fattori che influiscono sul risultato finale.
    Non so com’è quello di tua mamma, ma il tuo è fantastico.
    Aristatela, come direbbe Joe B.

    Fabio

  6.  

    Un vero comfort food! L’abbinamento mele e castagne è sempre delizioso :)

  7.  

    Eh anche questo lo possiamo spuntare dalle cose in comune. Questa la frase tipica di mia nonna quando sa che ci ritroviamo tutti da lei “che ho a fare un’arista come la fo io ni tegame colle cipolle?” credo di averti già detto tutto. La prima ricetta che ho pubblicato nel mio blog é stata un’arista alle prugne, perché ho dato quella ricetta più del mio numero di telefono. Con le mele e le castagne non ci ho mai provato, quindi sappi che alla mia tavola un giorno si parlerai di te (come del resto ho fatto per gli spatole) il diritto d’autore é cosa seria! buon we Serena!!

    •  

      hai detto più di tutto. te lo assicuro, ma so che lo sai già. : )
      pensa te, l’ arista con le prugne.. altra prediletta di mia mamma … che noi due ci si conoscesse già un paio di vite fa? io penso che potrebbe essere accaduto qualcosa di simile.
      allora si fa così: te vai con l’ arista con castagne e mele e parla di me,che io mi cimento nell’ arista con le prugne alla Marghe-maniera e parlerò di te!
      buon we anche a te!!!

  8.  

    p.s volevo dire Späztle, non spatole. Che sembra un’offesa.

  9.  

    Tesoro mio questo è un signor arrosto e come hai ragione io i piatti della mia mamma non riesco a rifarli non c’è verso…. Una ricetta davvero succulenta! Un bacione e buon fine settimana!

  10.  

    Mmm…che bontà questo piatto, che voglia con un bel bicchiere di vino, una bella tavola imbandita, le persone che voglio attorno, clima sereno, voglia di chiacchiere, calore, semplicità, ecc…va be’ torno sulla terra, sono in ufficio lontano km da tutto ciò. I piatti delle mamme spesso sono impossibili da replicare, ci provi, ci provi ma…nada! buon week end

  11.  

    Mai preparata un’arista di maiale… non ho blocchi da “non mi verrà mai uguale”, ammetto che proprio il maiale lo preparo raramente.. ma c’è sempre tempo per rimediare, no?
    E questa con mele e castagne mi pare paradisiaca!
    Buon fine settimana

  12.  

    Serena ci sto!

  13.  

    Se racimolo qualche altra castagna curata la provo! Che bello il tegame!
    BAci.

  14.  

    È vero, ci sono piatto che vengono bene solo alle mamme o alle nonnne.
    È una meraviglia questa ricetta e il post mi ha fatto venire nostalgia degli i contri familiari, del tepore, del condividere un pranzo con le ricette della tradizione.
    Bellissimo e grazie per averlo portato al gluten free friday!

    •  

      son belli i pranzi domenicali con le cose “classiche” che le mamme e le nonne hanno preparato per una vita e che negli anni dell’ adolescenza (leggi ribellione) abbiamo criticato e magari anche mangiato controvoglia : )))
      bacio!

  15.  

    se non impari non puoi tramandare la tradizione di mamma, quindi va fatto e rifatto finché non lo perfezioni, anche perchè da quello che vedo e leggo è un piatto ottimo! Grazie mille per la bella ricetta e buona domenica

 Leave a Reply

Richiesto

Richiesto

Vota La ricetta: