Loving People Through Food
Jan 242014
 

 2167  600x pici e castagne spatzle 3   Foto

Mangiai gli spatzle agli spinaci per la prima volta circa 10 anni fa in una taverna tirolese tutta verde e rossa, con le panche in legno e i fiorellini di edelweiss ricamati ovunque.

Mi piacciono da morire questi luoghi al limite del kitch, un po’ cantine, un po’ taverne, con la cucina rustica e abbondante che profumano di formaggio, di fonduta, di carne arrostita.

 2171  600x pici e castagne spztzle 5   Foto
Ma soprattutto mi piace la pasta con la verdura ed il formaggio.
Questi gnocchetti sono i miei preferiti e non posso non ordinarli ogni volta che vado.
Ora, la mia versione è chiaramente rivisitata, fosse anche solo per il formaggio utilizzato.
Ho scelto di preparare una fonduta con il castelmagno e più precisamente d’ alpeggio perchè il sapore di gran lunga più deciso rispetto a quello di montagna mi piace di più in un piatto come questo.
 2170  600x pici e castagne spatzle   Foto

 

Una vera cena ispirata alla montagna se si abbinano gli spazle di oggi allo stinco di qualche giorno fa con mele patate e senape.
Adesso non mi resta che imparare a fare wurstel, crauti e pane nero e poi sono pronta per il tirolo….
 2168  600x pici e castagne spatzle 6   Foto

Per fare gli spatzle dovrete procurarvi l’ apposita grattugia a fori larghi, sistemarla bene sulla pentola di acqua in ebollizione e divertirvi a far tuffare questi gnocchetti verdi nel pentolone!

SPATZLE AGLI SPINACI CON CASTELMAGNO D' ALPEGGIO
5.0 from 1 reviews
Print
Tipo Ricetta: Primi, Pasta
Autore:
Tempo Preparazione:
Tempo Totale:
Servire: 6
Ingredienti
  • farina 300 g
  • latte 125 g
  • uova 3
  • spinaci 500 g pesati già cotti e strizzati
  • sale
  • latte intero
  • castelmagno d' alpeggio grattugiato
  • pepe
Istruzioni
  1. Frullare gli spinaci col frullatore ad immersione.
  2. Impastare la farina con il latte e e uova battute.
  3. Aggiungere un pizzico di sale e gli spinaci.
  4. Amalgamare bene l' impasto in modo che non si formino grumi.
  5. Far riposare l' impasto per qualche minuto.
  6. Cuocere gli spatzle con l' apposita grattugia facendoli cadere in acqua bollente.
  7. Scolare gli spinaci appena vengono a galla.
  8. Nel frattempo versare un po' di castelmagno grattugiato in un pentolino e bagnarlo con qualche cucchiaio di latte.
  9. Far sciogliere il castelmagno a fuoco bassissimo fino a che la fonduta comincia a rapprendersi.
  10. Versare gli spatzle nella fonduta, aggiungere un po' di pepe macinato e servire caldo.

 button print gry20   Foto

Ti potrebbero interessare anche:

La signorina Pici e Castagne

  17 Responses to “ The Perfect Bite : : SPATZLE AGLI SPINACI CON CASTELMAGNO D’ ALPEGGIO”

  1.  

    Fantastico questo primo (oddio, chiamalo primo…mangiato questo sei a posto per una settimana!), è la nostra cucina tipica e se vuoi completare il pasto con un bel piattone di wurstel e crauti con la senape ti accontento subito! Ovviamente con un bel boccalone di birra…..
    Un abbraccio, Tatiana

  2.  

    Non ho mai mangiato gli spatzle verdi, solo bianchi…niente Tirolo per me, ma Baviera :)
    La tua ricetta colorata e dal sapore italiano poi supera tutti i confini.
    Concordo per l’abbinamento con la birra dell’altra tua lettrice.

  3.  

    sai che non li ho mai mangiati! e con la ricetta a disposizione…chissà mai che non provi! ps. ma quanto sono belli quei piattini con posate abbinate?? ;)) Buon fine settimana Ilaria L.

  4.  

    Adoro. Adoro gli gnocchetti verdi, mi riportano immediatamente alle vacanze in Trentino, ai piatti di spatzle annegati nel profumo di burro e formaggio, dopo le giornate sugli sci.
    Non li ho mai fatti in casa, dovrò provare. Buona giornata, cara! (;

  5.  

    Non sono mai andata in Trentino e questa godura manca al mio appello, però sono vista la tua versione si possono anche rifare qua in toscana…il più presto possibile!! Buonissimi, adoro anche io la pasta con le verdure. Bacio, MAnu

  6.  

    ora mi fai venire voglia di comprarmi l’apposito attrezzino!!!!!

    bellissimi gli spatzle e ancora di più le foto

    buon weekend!!!!!!!

  7.  

    Ah avevo già commentato su Instagram, ma abbi pazienza, devo farlo anche qui. La grattugia a fori larghi me la sono fatta portare dall’Italia quando mia mamma é venuta a trovarmi (finocchiona e grattugia da spatole, sono o non sono lecite le mie richieste?). I tuoi sono bellissimi, la foto rende talmente tanto che sembra di averli qui, adesso. Mi hai definitivamente convinto su cosa preparare domani sera per cena a degli amici dopo il cinema.
    p.s Mi auguro che insieme al pane nero e würstel tu abbia pensato anche all’abbigliamento en pendant… vuoi non non prenderti anche un paio di zoccoli di legno?
    Bravissima, come sempre! Buon we!

    •  

      io comincio a opensare che finirò come in quella serie tv: sepolti in casa… non posso continuare ad accumulare roba varia, utensili ed oggetti che poi mi dimentico persino di avere.
      anche perchè poi quando mi ricordo comincio a cercarli come una furia mettendo la casa a fuoco e fiamme. : )))

  8.  

    Hahaha però mentre cucini dovresti metterti uno di quei bei grembiulini tirolesi.. :p
    Amo gli spatzle e questa tua versione con il castelmagno è squisita!! Un beso guapa

  9.  

    Mai mangiati sul luogo del delitto, ma adoro farli a casa, e mi sono ovviamente accattata la caccavella apposita.. sai che questa settimana li preparo, che me ne hai messo una gran voglia?
    Dovrò optare per il semplice burro e salvia o per panna e speck, perché in casa il Castelmagno, ahimè, non piace (sigh)

    Buona domenica!!

  10.  

    Adoro gli spatzle in tutte le loro versioni ma con il Castelmagno ancora non li ho provati. Ottima scelta ma del resto le tue ricette hanno sempre qualcosa in più…

  11.  

    Serena volevo dirti che ho fatto la tua ricetta, sono venuti una meraviglia, grazie mille per la ricetta. Non avevo abbastanza spinaci, uscire a -23 gradi per comprarne ancora mi pareva troppo ardua come impresa, quindi ci ho buttato dentro del Kale, che poverino ha fatto il suo dovere!Come sempre l’unico difetto ERANO TROPPO POCHI per le boccucce “modeste” dei miei commensali…

    •  

      uuuuh come son contenta!!!!!! evviva!
      certo, se io prendessi anche la buona abitudine di scrivere anche per quante persone è la ricetta forse tu non verresti aggredita dai tuoi ospiti :\
      ci vuole pazienza con me.. infinita pazienza…..
      baci

  12.  

    Hello there! I could have sworn I’ve visited your blog before but after browsing through a few
    of the posts I realized it’s new to me. Anyways, I’m certainly pleased I
    found it and I’ll be book-marking it and checking back frequently!

 Leave a Reply

Richiesto

Richiesto

Vota La ricetta: