Loving People Through Food
Oct 152012
 

Que Sera Sera, Doris Day

 1176  600x pici e castagne pumpkin mac and cheese 5   Foto

Ricordo che quando iniziavano le vacanze di Natale ( Rob, Mari, tranquille, è ancora tutto sotto controllo……) ed io restavo a casa al calduccio, mi piaceva guardare i film “a tema”, quelli pieni di lucine sbrilluccicose, di miracoli, di pacchetti scintillanti, di paesaggi innevati, di sciarpe rosse a quadri e…. di golosissimo cibo natalizio!

Di quelle cose ipercaloriche, glassate, arrostite, gratinate e filanti che mi facevano sognare ad occhi aperti e sbavare con la bocca spalancata…

Come potrei non confessare che almeno una volta nella vita non ho sognato di essere Macauley Culkin in Mamma Ho Perso L’ Aereo solo per il gusto di sprofondare sulla poltrona ed affondare la forchetta in quel piatto fumante di mac and cheese filanti???

Mentirei. Sapendo di mentire..

 1174  600x pici e castagne pumpkin mac and cheese 2   Foto

Così già che siamo in autunno ho pensato di fare le prove generali di mac and cheese, con meno formaggi ma con l’ aggiunta del purè di zucca, giusto per stare un po’ più leggeri ecco………….

 1177  385x pici e castagne pumpkin mac and cheese   Foto  1178  385x picie castagne pumpkin mac and cheese 4   Foto

La pasta nelle cocotte rimane cremosa grazie alla zucca mentre il formaggio in superficie forma una bella crosticina croccante ed il resto fila… ed io posso sprofondare sul mio divano con la copertina appoggiata sul bracciolo,  i miei mac and cheese, e leggere un bel libro col ticchettio della pioggia sui vetri… che è musica per le mie orecchie…

 1175  600x pici e castagne pumpkin mac and cheese 3   Foto
PUMPKIN MAC AND CHEESE GRATINATI
Print
Tipo Ricetta: Pasta
Autore:
Tempo Preparazione:
Tempo Cottura:
Tempo Totale:
Servire: 2
Ingredienti
  • sedanini rigati 150 gr
  • fromage d' Alsace 200 gr
  • parmigiano 2 cucchiai
  • zucca 1\4
  • sale
  • pepe
  • olio EVO
Istruzioni
  1. Preriscaldare il foro a 200°.
  2. Dividere la zucca a pezzi ed avvolgere ogni pezzo in un foglio di stagnola.
  3. Infornare la zucca per circa 20-30 minuti finchè la polpa sarà morbida.
  4. Passare la polpa della zucca al setaccio.
  5. Dividere il fromage a dadini e grattugiare il parmigiano.
  6. Condire la zucca con sale, pepe ed un filo d' olio.
  7. Cuocere i sedanini molto al dente.
  8. Condire i sedanini con la purea di zucca, 1 cucchiaio di parmigiano e 2\3 del fromage.
  9. Dividere la pasta in due cocottine da forno e distribuire sulla superficie qualche fiocchetto di fromage tenuto da parte ed un po' di parmigiano grattugiato.
  10. Infornare per qualche minuto finchè la pasta si sarà ben gratinata ed il formaggio avrà formato una crosticina in superficie.

Con questa ricetta partecipo al contest di About Food:
 8015260045 80e0403ed2 m   Foto

 

 button print gry20   Foto

Ti potrebbero interessare anche:

La signorina Pici e Castagne

  28 Responses to “Comfort Food : : PUMPKIN MAC AND CHEESE”

  1.  

    Mamma mia qua fuori piove e fa freddo e leggere il tuo post mi vengono in mente le serate con la neve fuori e dentro al calduccio con un bel piattino fumante di questa pasta!!!!!
    Che coccola:)

  2.  

    Anche a me piacevano quei film quand’ero piccola…ora mi fanno venire l’orticaria, perché….mamma mia sempre gli stessi ogni annooooo!!! :P
    I mac and cheese americani non mi hanno mai fatto molta gola ma i tuoi sono un vero spettacolo…con la crema di zucca poi…mmmm che bontà!! :)
    Baciotti Sere :***

    •  

      eh lo so, però ce ne sono alcuni tipo la Vita è Una Cosa Meravigliosa, in bianco e nero, che si vedono anche un po’ male, ai quali proprio non saprei rinucniare, sono un rito, e proprio devono essere gli stessi ogni anno!!! un po’ come andare al teatro dell’ opera a vedere lo schiaccianoci ecco….. :O)

  3.  

    Non è normale che a quest’ora, quando sono ancora nel mood per il dolce, a guardare le foto mi venga una voglia spudorata di assaggiare questi mac and cheese. Poi la presenza della zucca, che sa tanto di autunno e prime piogge, rende il tutto molto più interessante. Oggi pare che dalle tue parti ci sarà un tempaccio… ma tu ti sei preparata proprio a dovere! :-)
    Buona settimana!

  4.  

    HIHIHI…mi hai fatto morire dal ridere!!! ok, grazie per avermi avvisato che è tutto a posto ;) ma se inizi tu poi sai che io ti seguo a ruota. Il mio film di Natale è Piccole donne, il primo, quello in bianco e nero. Per me non è Natale (da quando l’ho visto per la prima volta tanti anni fa un pomeriggio del 25 dicembre) se, oltre a miliardi di altre cose, non vedo sprofondata nel divano con una bella copertina le vicende di Jo & co.
    La pasta è molto invitante (le cocottine ce le ho uguali e mi piacciono un sacco).
    Ciao bella.

    •  

      :O)))))))
      concordo con piccole donne, anche se il riferimento a Mamma Ho Perso l’ Aereo era solo per il mac and cheese…. di bellissimi film natalizi ne ho ben altri!!!!
      sono d’ accordo anche sulle cocotte bianche, sono state amore a prima vista!!!! :OP dai che già ci si può rannicchiare sul divano a vedere un film con la copertina… anche se per Jo bisognerà aspettare un po’….. hihihi

  5.  

    ah già che tu sei l’amante del freddo e delle giornate tristi e buie come queste! (ma come fai???)
    però per una cocotte come questa anche io potrei riesumare la coperta di lana dall’armadio e accoccolarmi sul divano, magari ascoltando Doris Day ; )

    •  

      non lo so Sere, ma io ero tanto contenta ieri al pensiero di una bella giornata di pioggia, magari un po’ freddina… e invece… sole e caldo :O(((
      ecco, la copertina sì… altro ingrediente fondamentale delle serate invernali!!!

  6.  

    Anch’io piccole donne, quello in bianco e nero ovviamente. E poi il piccolo Lord…
    Anche a me il mac and cheese non ispira più di tanto, pensa qui al supermercato l’ho visto nel reparto scatolette, accanto a quelle degli spaghetti corti…però la tua ricetta mi sembra tutta un’altra cosa!

    •  

      ah bè, piccole donne non si discute.. ed il piccolo lord è uno dei film preferiti dal mio babbo!!!
      scatolette di mac and cheese.. bè, quelle proprio no, non mi farebbero gola, figuriamoci gli spaghetti corti!!!! sieeeeeeh!!!!!
      come tu non sia morta di crepacuore di fronte a queste cose è un mistero.. :OP

  7.  

    ma io oggi avrei deciso di mettermi a dieta!!! ADORO il tuo mac and cheese :)

  8.  

    e ma questa è una cosa goduriosa!!!! :*

  9.  

    I love pumpkin with pasta, this looks like pure comfort in a bowl!

  10.  

    Ciao :o)
    Sono mancata per tanto tempo dal mio blog e ora che sono tornata ho pensato di venire a farti una visita.
    Vedo che hai continuato a riempire il tuo blog di piatti e foto meravigliosi.
    Non so come mai fino ad ora non ti ho inserita nel mio blogroll, ma rimedio immediatamente.
    Baci.

  11.  

    ehi Signorina, guarda che ti curo eh! Se parli troppo del Natale in anticipo ti tiro le orecchie e faccio lo sciopero dei commenti :-D
    Certo che prima o poi ti inviterò a cena per vedere l’effetto che fa :-)
    Quei sedanini urlano ‘infilami, infilami’…
    Bacioni

    •  

      ma quanto ti ho pensata oggi???? sono andata a fare la spesa e nonostante stessi correndo come una pazza con le buste stracolme e pesanti di detersivi c sno persino tornata indietro… perchè non potevo crederci… un albero di Natale. gigante. in vetrina. già addobbato. con le lucine intermittenti accese. come non mi sia venuta una crisi in mezzo alla strada non lo so neanche io………………
      meglio tapparsi la bocca coi sedanini và…….
      smacckete!!!

  12.  

    questa l’avevo persa…. il gratinato è il mio preferito. No il Natale no per favore…io non lo reggo proprio.

  13.  

    Questa è una goduria! Slurp!!

  14.  

    che ricetta goduriosa cara Serena e che fa respirare anche un pò di magia del natale…troppo presto dici?
    Io non trovo e poi il film citato è o no di Natale? Cauleen or not è proprio questa la magia della cucina, creare associazioni, fili trasparenti che uniscano cuore, mente e ..stomaco…bella l’atmosfera che regalano le tue foto…
    a bien tot, fulvia

 Leave a Reply

Richiesto

Richiesto

Vota La ricetta: