Loving People Through Food
Nov 282012
 

It’ s Beginning To Look A Lot Like Christmas, Bing Crosby

 1436  600x pici e castagne capesante con crema di zucca all arancia   Foto

Ho sempre pensato che tra tutte Cenerentola fosse la più fortunata.

Non tanto per il fatto di ritrovarsi dalla mattina alla sera con un paio di scarpe di cristallo nuove di zecca, un bel vestito che le calzava a pennello, i capelli in ordine e qualcuno che le risparmiasse la fatica non tanto di guidare quanto quella di riuscire a trovare parcheggio il sabato sera.

No, no. Io credo di averla sempre invidiata per il fatto di avere l’ “opportunità” di passare le sue giornate in cucina e per l’ enorme zucca.

Avete idea di quante cose si sarebbero potute fare con quella zucca quel giorno? Ravioli, pani dolci, creme e vellutate, gnocchi, purè, torte, crostate, biscotti ecc… Ad averne così tanta a disposizione…

 1433  600x pici e castagne capesante con crema di zucca all arancia 2   Foto

Ora, io devo essere una persona incredibilmente prevedibile, dai gusti scontati, o semplicemente circondata da persone che mi conoscono bene.

Talmente bene che l’ altra sera ho ricevuto “in dono” una cassettina piena di capesante (o cappesante o conchiglie St Jacques che dir si voglia) ed io, nel mio profondo, non aspettavo altro!

Sono corsa in cucina, ho tirato fuori dalla scatola la pietra ollare comprata sul sito di offerte giornaliere Groupon qualche settimana fa e mi sono messa all’ opera.

Sono sicura che tutti conoscano Groupon, un portale dove è possibile acquistare buoni sconto utilizzabili presso diverse aziende, e che almeno una volta nella vita si siano lasciati tentare dall’ acquisto sul loro sito di viaggi, cene, servizi ed oggetti, compresi quelli per la cucina come nel mio caso, a prezzi decisamente concorrenziali.

Del resto, se non fossi un’ amante dello shopping non avrei dedicato un’ intera sezione a quest’ ultimo nel mio blog! E l’ acquisto di prodotti online ha il suo vantaggio, credetemi, soprattutto quando una di idee per la testa ne ha tante e di tempo invece pochissimo, quando trovi qualcosa che ti garba ma la vendono a km di distanza, e poi quando pensi che basta un click per far materializzare tra le tue mani ciò che desideri nel giro di poche settimane.

 1434  600x pici e castagne capesante con crema di zucca all arancia 3   Foto

Non so per quale motivo alla vista delle cappesante mi è subito venuta in mente la pietra ollare. Forse perché il pesce mi piace cucinato in modo semplice, forse perchè il pesce rimanda da sempre ad una cucina povera di grassi e particolarmente salutare, forse perché volevo che queste preziose conchiglie conservassero tutta la loro delicatezza e sobrietà.

La cottura sulla pietra ollare mi ha permesso di realizzare esattamente l’ idea che avevo in mente.

Il risultato sono state delle capesante morbide e succose, con un lieve profumo di arancia, che ho adagiato su una crema di zucca altrettanto delicata e profumata.

Il succo e la scorza d’ arancia conferiscono al piatto “quel certo non so chè”, raffinate, semplici , leggere ed eleganti queste conchiglie St Jacques penso proprio che le riproporrò per la Vigilia di Natale, come antipasto insieme ad un bel bicchiere colmo di bollicine che vanno allinsù.

P.S.: Passato Natale la mia adorata pietra ollare la riporterò sulla tavola per una versione della Fondue Bourguignonne “dietetica” (eh, dopo gli stravizi ed i peccati di gola delle feste bisognerà mettersi a dieta!)e già immagino la pietra ollare sulla tavola pronta per cuocere piccoli bocconcini di carne e noi insieme agli amici tutti intenti da intingere la carne nelle salsine speziate!

 1435  600x pici e castagne capesante con crema di zucca all arancia 4   Foto

CONCHIGLIE ST JACQUES ALL' ARANCIA CON CREMA DI ZUCCA
4.5 from 2 reviews
Print
Tipo Ricetta: Pesce
Autore:
Ingredienti
  • capesante 10
  • arancia spremuta 1
  • zucca hokkaido 1\2
  • brodo vegetale
  • scalogno 1
  • sale
  • pepe
  • olio EVO
Istruzioni
  1. Tagliare la zucca a dadini.
  2. In un tegame far appassire lo scalogno tritato con un filo d' olio.
  3. Unire la zucca allo scalogno, e coprire tutto con il brodo vegetale.
  4. Quando la zucca sarà cotta aggiustare di sale e pepe.
  5. Ridurre il composto in purea con l' aiuto del frullatore ad immersione.
  6. Tenere in caldo.
  7. Nel frattempo riscaldare la pietra ollare.
  8. Staccare le capesante dalla conchiglia privandole dell' intestino (il filino nero a lato) e e del corallo se non vi piace.
  9. Disporre le capesante sulla pietra calda e farle cuocere per 3-4 minuti da un lato.
  10. Girarle ed irrorarle con il succo d' arancia.
  11. Proseguire la cottura per 3-4 minuti anche per il secondo lato.
  12. Salare le capesante.
  13. Nelle conchiglie pulite versare un paio di cucchiai di purè di zucca, le capesante al centro e decorare con un pezzetto di scorza d' arancia.
 button print gry20   Foto

Ti potrebbero interessare anche:

La signorina Pici e Castagne

  21 Responses to “Christmas Favors : : CONCHIGLIE ST JACQUES ALL’ ARANCIA CON CREMA DI ZUCCA”

  1.  

    Buongiorno!!! Che prelibatezza, mi sa che in previsione c’è un Natale speciale!!

  2.  

    Tesoro! Lo sai che ce l’ho anche io il fornelletto con la pietra ollare?? Quindi potrei provare anche questa tua ricetta :D
    E’ meravigliosa! E le foto, soprattutto l’ultima…wooooooow *_*
    Ah e a proposito di Cenerentola mi verrebbe da citare Pretty Woman “quella gran culo di Cenerentola” :P
    Bacio amica mia! :***

    •  

      sì.. Cenerentola è stata una decisamente fortunata.. per quanto io sia finita come la bella addormentata a pungermi il dito 6 volte al giorno…. :OP
      p.s.: comincio a pensare che io e te faremmo prima ad aprire un blog in comune.. ahah.
      bacione amichetta!!!

  3.  

    Oh bene, le capesante è uno di quegli ingredienti che ho preparato una volta, mi sono venuti un disastro e le ho abbandonate definitivamente ma vista la pietra e il risultato quasi quasi le rivaluto…
    Sulla povera Cinderella, penso che non se la passasse molto bene con quelle due sorellastre e la matrigna, penso se la sia goduta di più quando è arrivato Principeazzurro….
    Ma vuoi dire che ti saresti mangiata anche il mezzo di trasporto?? ahahahaha!! :-)

    •  

      eccerto. perchè, tu l’ avresti lasciata andare via una zucca gigante? sii onesta….. ahahahahah ti immagini io e te che rincorriamo una zucca con le ruote? Anastasia e Genoveffa…..
      suvvia, dagliela una seconda oportunità a quelle povere conchigliette..
      smacckete.

  4.  

    ciao signorina Pici; qual è il tempo di cottura, quanti minuti per lato? sono totalmente digiuna di tecniche di cottura pesce… thanks a lot

    •  

      ciao Grazia! fortuna che me lo hai chiesto.. mi sono accorta di non everlo scritto nella fretta :OP
      io le ho cotte 3-4 minuti per lato, così restano succose. il pericolo è che se superi i tempi di cottura diventino gommose e dure da masticare.
      un abbraccio!
      Serena

  5.  

    Ciao carissima. Le avevo viste su fb e sono corsa a copiare la ricetta…sono una fa delle capesante e questa versione è superchic…Bravissima! Un saluto
    simo

  6.  

    Invidiare Cenerentola che doveva oltre che cuicnare, pulire, servire e vivere da schiava mi pare troppo…. al limite il topo di Ratatouille. Venendo alla ricetta…sono senza parole, creativa, gustosa e particolarmente raffinata. Che te devo da dì? Brava, brava, brava. Ciao cara.

  7.  

    Tu sei così avanti…che già sei arrivata alle ricette del dopo-feste! :-) La conchilgia dell’ultima foto mi parla. Giuro! Mi dice cose del tipo: ma che ci aspetti? Non lo vedi che sono appetitosa? Eh si che lo vedo, eccome!!

  8.  

    Cerco di non pensare già al Natale, ma girando per i blog è impossibile! questa è una super ricetta perfetta per la vigilia!

    •  

      si infatti, c’ è un’ invasione di ricette natalizie che arriverò al 24 dicembre con il frigo pieno e una confusione tale da non saper più che ucinare.. guarda se questo natale non mi tocca il pollo ai ferri con l’ insalata eh….
      :O)

  9.  

    …ma che meraviglia…….mi hai incantata…una ricetta molto chic, davvero!

  10.  

    Ho letto “scarpe di cristallo nuove di zecca” e per un involontario quanto in realtà azzeccatissimo lapsus freudiano, in realtà la mia mente con-torta ha voluto leggere zucca. Poche righe più giù e me la ritrovo davvero, guarda un po’. Ormai l’associazione mentale con te è inevitabile. Quell’immagine arancione dalla testa (la mia questa volta) non me la toglie nessuno.
    Sono sempre stato molto a favore degli acquisti su internet, credo di avere quasi inventato Ebay (ok, forse ho esagerato un pochettino^^). Ho comprato di tutto, senza mai avere problemi. Però ancora non mi sono mai avvicinato al mondo di queste offerte. La paura è quella di comprare una zucca e di trovarsi una carrozza, o viceversa. :-)
    La ricetta è stuzzicante, elegante, perfetta per il periodo Natalizio.
    Fabio

    •  

      ahahahahah bè, non tutto si può acquistare online ed un occhio attento ci vuole. spesso mi capita di avere più problemi col corriere che con l’ azienda… giusto in questi giorni mi sto avvelenando al telefono e per email… grrrrr.
      tu pensa che invece io co nEbay ho un pessimo rapporto :OP
      bacione!!!

 Leave a Reply

Richiesto

Richiesto

Vota La ricetta: