Loving People Through Food
Apr 182012
 

 Minor Swing, Django Reinhardt
 308  960x720 choc3   Foto
Ecco.. ciao ciao invernoooo fai ciao con la manina….
Io ce la sto mettendo tutta. Ho cercato di esorcizzare il maltempo, ma niente. Ho cercato di assecondarlo con il risotto al posto dell’ insalata di riso, con l’ insalata di finocchi e Roquefort piuttosto che preparare un ‘insalatina coi pomodorini, e adesso la torta al cioccolato al posto del gelato. Eppure continua a far freddo.
Cioè, tanto per dire che i miei progetti erano altri.. invece domenica a pranzo abbiamo concluso il pasto con una bella fetta di torta al cioccolato e castagne.
 309  960x720 choc4   Foto
E c’ è chi ha fatto il bis. Il tris. Quaterna. Cinquina. Tombolaaaaaaaaa! E chi ha leccato le posate….
Ma quale dieta? CHI s’ è messo a dieta? Chi è stato? Eh?! Dillo se c’ hai il coraggio.. No, io no, non oserei mai!!! Ma quale costume? Tanto io quest’ estate faccio le vacanze in montagna! Toh.
Abbiamo proprio perso ogni dignità.. Però abbiamo preso qualche kilo.. Cioè, mica siamo tornati a casa a mani vuote, capito?! Con una mano dài, con l’ altra ricevi.. lo diceva sempre mia nonna.. è che una è cresciuta con i sani principi..
O_O primavera torna presto…
 310  960x720 choc5   Foto

TORTA AL CIOCCOLATO E CASTAGNE.. BYE BYE INVERNO?
Print
Tipo Ricetta: Dolci
Autore:
Ingredienti
  • cioccolato fondente al 70% 250 gr
  • burro 250 gr
  • tuorli 4
  • castagne dell' Amiata già lessate o cotte al vapore 450 gr
  • zucchero muscovado 125 gr
  • panna da montare 500 ml
  • brandy
Istruzioni
  1. Preriscaldare il forno a 170°.
  2. In un pentolino a bagnomaria sciogliere il cioccolato a pezzi col burro.
  3. Far macerare le castagne nel brandy per un' oretta.
  4. Unire al cioccolato lo zucchero, 250 ml di panna, le castagne ed il brandy della marinatura.
  5. A parte battere i tuorli leggermente ed unirli al composto.
  6. Versare l' impasto della torta nello stampo ed infornare per circa 30 minuti.
  7. Lasciar raffreddare la torta nello stampo prima di affettarla.
  8. Se mangiata appena cotta, la torta risulterà molto morbida al centro, una specie di cremina che accompagnata ad un cucchiaio di panna montata è la fine del mondo.
  9. In alternativa, la torta può essere conservata in frigo ed il giorno dopo sarà una specie di "mattonella" morbida e compatta...
  10. Montare i restati 250 ml di panna prima di servire ed accompagnare ogni fetta di torta con un cucchiaio di panna montata.

Con questa ricetta partecipo al contest di Gaia “Dolce Emporio”, Il Dolce Della Domenica!

 

 button print gry20   Foto

Ti potrebbero interessare anche:

La signorina Pici e Castagne

  15 Responses to “TORTA AL CIOCCOLATO E CASTAGNE.. BYE BYE INVERNO?”

  1.  

    si si si speriamo proprio bye bye inverno!! Non vorrei 40°C all’ombra ma almeno togliere la sciarpa di lana!! … e come dici tu: cominciare una “pseudo-dieta” ma con questo freddino è troppo difficile… ti rubo una fetta di questa torta va là… :)
    un abbraccio cara!!

  2.  

    Uffa non mi parlare del tempo! Ho bisogno di caldo e sole!! E magari anche di una fetta della tua torta va :P
    Un bacio e buona giornata ^^

    •  

      eli… io ieri sera mi sono addirittura fatta lo scaldino… e stamattina ho scongelato un cavolfiore che avevo nel freezer… e non mi è sembrato affatto strano.. shhhhhh…

  3.  

    Io invece insisto e continuo a preparare piatti primaverili, chi la dura la vince!Questa torta però la mangerei anche a ferragosto

    •  

      Magari con una pallina di gelato al fiordilatte o alla vaniglia al posto della panna?!:0) cosa non ci si inventa per una fetta di torta!!!!!bacio!

  4.  

    mmmh, mamma mia che fame che mi fa venire! per fortuna che fa freddo, cosi hai sfornato questa prelibatezza, che copio subito e salvo nella mia cartella. Se come date ai nostri post mettessimo 18 ottobre anzichè aprile, nessuno si accorgerebbe della differenza in questo momento ; )

  5.  

    Ahhhhh, mi sto leggendo il tuo post ascoltando il mitico Django, che mi ha fatto precipitare direttamente dentro il film Chocolat, a quella festa sul fiume, ed io sono lì che ballo con una gonna rossa a ruota con la vita strizzata e delle scarpe meravigliose con il tacco che mi fa inciampare dappertutto….poi perdo l’equilibrio e cado tra le braccia del mio cavaliere (scegli tu chi vuoi) che mi trattiene e mi porta a sedere e mi offre una fetta della tua torta…ma sarà gentile? Era proprio quella che volevo!
    Meravigliosa scelta musicale per una ricetta che scivola lungo la schiena come un brivido. Un bacione, Pat

  6.  

    Ti assicuro che ci sto provando anche io in tutti i modi a far venire il sole. Oggi pare che il tempo ci abbia “graziati”, ma, anche se non piove, fa comunque freddo :( e, oltretutto, il mio fidanzato ha anche stroncato ogni mio sogno di gloria, dicendomi che è oggi che è così, domani oltre al freddo torna pure la pioggia :( Mi servirebbe qualcosa per consolarmi.. Posso una fettina di torta? :)

    P.s ti rispondo qui riguardo la tua domanda sulle crocchette: io credo si possano fare tranquillamente anche al forno. Non ho provato: andava contro i miei principi antisalutistici XD Scherzo, non li ho provati perché volevo vedere prima il sapore da fritto.. Poi lo proverò in futuro al forno :)

  7.  

    @Patty.. guarda io non andrei tanto lontano e “ti consiglierei” Johnny Depp.. un cavaliere a km 0.. come la frutta e la verdura :O) se è gentile bene, se non lo è sei autorizzata a prenderti anche la sua porzione di torta! così impara! ah!
    @Paola: io pure ho visto previsioni nefaste e mi sa che i fidanzati sono tutti uguali: no, ma dove vai, guarda che piove!eh, ma le hai viste le previsioni?uh, te l’ avevo detto io di non mettere quelle scarpe lì che dava pioggia… grrrrrrrrr ma noi sappiamo come consolarci: con una bella fetta di torta!!!! io credo che proverò a fare le crocchette al forno, poi me ne lascio un paio da friggere e ti faccio sapere! bacioooo

  8.  

    la torta e’ bella e sicuramente buonissima ma, ragazze, lasciate che dall’alto dell’esperienza che mi arriva dall’eta’ vi invii dei messaggi banali, che vi faranno ridere (speriamo) ma che mi dicevano sempre lemie nonne! ne’ di maggio ne’ di maggio’ nun te leva’ lu pelliccio’, aprile ogni goccia un barile, ma come tutti gli anni arrivera’ anche agosto con un caldo che non ti conosco! ciao un bacione a tutte!

    •  

      ma speriamo di no!!! io il caldo torrido non lo sopporto!!! però questo tiepido sole mi ci aveva fatto credere…. cioè, mi “accontenterei” di una primavera da giugno a settembre….

  9.  

    castagne e cioccolato è una combinazione che straADORO!! credo che questa torta la proverò domenica ;-)

 Leave a Reply

Richiesto

Richiesto

Vota La ricetta: