Loving People Through Food
Mar 102012
 

In The Evening, Woody Allen And His New Orleans Jazz Band
 121  960x720 img 2451   Foto
Non ricordo di aver mai visto mio padre leggere un giornale la domenica mattina, o guardare le partite dopo pranzo.. Io e mio fratello avevamo la precedenza. Su tutto. Anche su di lui.
Si faceva colazione, poi mamma preparava i sandwiches, tutto l’ occorrente per il pranzo, babbo prendeva le biciclette in cantina e passavamo l’ intera giornata sul prato, sotto gli ulivi, a raccogliere fiori, a guardare le spighe di grano mosse dal vento, facendoci salire le coccinelle sulla mano, giocando insieme, arrampicandoci sugli alberi, mangiando piccoli fiorellini viola succosissimi (non chiedetemi cosa fossero), e dei rumori, di tutta l’ altra gente, delle macchine, non arrivava nulla, si vedevano solo i tetti delle case, così lontani e offuscati dal sole tiepido.
Forse è per questo che a me piace da matti la vita all’ aria aperta e non perdo occasione per festeggiare un compleanno (Aprile) con un pic nic, una gita in bicicletta, un enorme telo di cotone a quadri da riempire di bevande colorate, cannucce, posate di legno, torte rustiche, verdure croccanti, frutta fresca, crostate, piccoli dolcetti.. alla fine per invitati e festeggiata restano solo posti in piedi :OS, e quando si alza il venticello fresco, c’ è bisogno di mettere il golf, è ora di ripiegare la coperta e tornare a casa, già ci diamo appuntamento per la prossima domenica.
L’ altro giorno ho pensato di preparare questi pacchettini regalo, tanto per portarmi avanti con le idee gourmet da proporre per il pic nic del mio compleanno, ecco.
Certo, l’ accoppiata indivia e pere proposta dal Gatto Ghiotto.. mmmm….. è un curioso abbinamento eh? Ero convinta di non farcela.. :O) e invece la sorpresa dentro questi piccoli pacchetti c’ è per davvero: l’ amarognolo dell’ indivia è perfettamente bilanciato dalla doclezza della pera, e il taleggio gli da quella nota di carattere decisa ma discreta che rispetta gli altri sapori più delicati, tutto riscaldato dall’ olio di noci.
 122  960x720 img 2453   Foto

INGREDIENTI:
  pasta sfoglia 1 rotolo se la comprate già pronta
  pera 1 grande o 2 piccoline
  indivia belga 1
  parmigiano grattugiato 1 cucchiaio
  taleggio 100 gr
  cipollotto fresco 1\2
  sciroppo d’ agave 1 cucchiaio
  uovo battuto1
  aglio 1\2 spicchio
  olio di noci
  pepe bianco 1
  sale 1 pizzico
  pangrattato
Preriscaldare il forno a 220°.
Tagliare la pera a dadini.
Far caramellare la pera in una padella con un filo d’ olio, un pizzico di sale e lo sciroppo d’ agave.
Tagliuzzare le foglie d’ indivia.
Far rosolare in poco olio il mezzo spicchio d’ aglio ed il cipollotto tagliato a rondelle sottili.
Rimuovere l’ aglio e far stufare l’ indivia nella stessa padella.
Due minuti prima della fine della cottura unire la pera a dadini.
Spegnere il fuoco e quando il composto si sarà intiepidito incorporare il taleggio a pezzi ed il parmigiano grattugiato.
Aggiustare di sale e pepe.
Stendere la pasta sfoglia, ritagliarne qualche striscia e metterla da parte perchè servirà per la decorazione.
Cospargere la pasta sfoglia di pangrattato così che possa assorbire l’ umidità del ripieno.
Versare un mucchietto di composto di pere e indivia al centro del quadrato di sfoglia.
Chiudere la pasta a mo’ di pacchetto.
Decorare con i ritagli di sfoglia ogni fagottino, inserendo un piccolo cannolo di metallo per far sì che in cottura il fiocco tenga la forma.
Spennellare la superficie dei pacchetti con l’ uovo battuto ed infornare per circa 20-25 minuti.
Attendere che i fagottini si siano intiepiditi prima di tagliarli.

Sono buonissimi anche il giorno dopo, riscaldati oppure no! Con questa ricetta partecipo al contest di Marzo del Gatto Ghiotto:

 marzo ok   Foto

Malvarosa Edizioni

 button print gry20   Foto

Ti potrebbero interessare anche:

La signorina Pici e Castagne

  4 Responses to “PACCHETTINI CON SORPRESA DI INDIVIA, PERA E TALEGGIO”

  1.  

    Ciao! Complimenti per la vittoria: questi pacchettini sembrano golosissimi! :)
    E complimenti anche per il blog! ;)
    A presto e buon weekend!

  2.  

    Sono qui che leggo dei tuoi magnifici pacchettini, stasera ho amici a cena, e con questi farò un figurone. Di sottofondo Woody come da tuo azzeccatissimo consiglio….. che dire, una meraviglia di post, mi si allarga il sorriso sulla faccia…. devo sembrare un po’ sciocchina ma sono felice, mi hai regalato un minuto di serenità! Grazie Serena, davvero…..

    •  

      ma non sei sciocchina.. al contrario. le tue parole mi hanno commossa, ho avuto un balzo al cuore. non mi sarei mai immaginata di poter regalare un momento di serenità così :O) ti auguro di fare un superfigurone stasera, anche se tra la tua abilità e questi pacchettini non hai bisogno di altro!!!
      woody l’ ho persino visto lo scorso anno qui a Roma… diciamo che col clarinetto ci sa fare meno che con i film, però lui e la sua band fanno un jazz molto retrò, che a me fa letteralmente impazzire!!!!!!!

 Leave a Reply

Richiesto

Richiesto