Loving People Through Food
May 052014
 
   2401  800x pici e castagne pane alla birra 2   Foto
Ah, la birra.
Tra le cose che non posso più bere è sicuramente quella che mi manca di più..
Ne avevo ancora qualche scorta e dal momento che nessuno in casa aveva voglia di ubriacarsi fino allo svenimento ho deciso di utilizzarla in cucina.
Avevo della Guinness nello specifico ma nulla vieta di provare a fare questo pane con della buona birra che non sia quella che ho utilizzato io.
   2402  600x pici e castagne pane alla birra   Foto
Un pane dal sapore delicato e profumatissimo, buono ancora caldo per essere spalmato con un velo di burro buono, ideale con uno spezzatino cotto a fuoco lento o con delle salsicce alla brace, con un’ insalata ricca di semini o semplicemente mangiato così in purezza nell’ attesa che sia pronta la cena.

PANE DI SEGALE ALLA BIRRA
5.0 from 3 reviews
Print
Tipo Ricetta: Pane
Autore:
Ingredienti
  • farina di segale 500 g
  • farina forte per pane 100 g
  • lievito madre 200 g
  • sale 1 cucchiaio raso
  • birra scura 400 ml
Istruzioni
  1. Sciogliere il lievito madre nella birra.
  2. lasciar riposare per circa 20-30 minuti.
  3. Amalgamare le due farine ed il sale.
  4. Incorporare le farine all' impasto di lievito madre e birra.
  5. Quando gli ingredienti si saranno ben amalgamati rovesciare l' impasto sul piano di lavoro e lavorarlo per qualche minuto aiutandosi con un po' di farina se fosse necessario.
  6. Adagiare il pane in un cestino rigapane ben infarinato e farlo lievitare tutta la notte.
  7. Preriscaldare il forno a 230°.
  8. Rovesciare il pane su una pietra refrattaria o semplicemente su una placca da forno.
  9. Cuocere per circa 40-45 minuti fino a che il pane si sarà crepato in superfice e ben cotto.
  10. Per verificarne la cottura "bussare" con la mano il pane alla base e se suona "vuoto" è pronto.

 

 button print gry20   Foto

Ti potrebbero interessare anche:

La signorina Pici e Castagne

  30 Responses to “ The Perfect Bite : : PANE DI SEGALE ALLA BIRRA”

  1.  

    Bellissimo!!!! E chissà che buono! Pensa che sono le 9 del mattino e nonostante questo mi è venuta l’acquolina in bocca a leggere di salsicce alla brace, spezzatino ed insalata….spazzolerei tutto in questo preciso istante ^_^.
    Buon inizio di settimana e un abbraccio!

  2.  

    Aprendo il libro di Haddjiandreu il pane alla birra è stato sicuramente uno dei primi a farmi pensare “devo farlo!”. Ammetto che la sua ricetta, essendo più complicata, mi ha costretto a rimandare fino ad ora l’esperimento. Ma ora grazie a te non ho più scuse; è semplice e ben fatta … da rifare subito!!!
    Conto i centri concentrici del tuo pane come si fa per vedere gli anni di un albero, mi immagino il profumo che esce da quella spaccatura sul lato e ti saluto. Ora vado a rinfrescare …

    •  

      aaaaah dai!!
      comuqnue sì, ci sono ricette che ti catturano per la foto, altre per il nome, altre ancora come questa che ti basta leggere gli ingredienti come fosse la lista della spesa per innamorartene subito. birra, lievito, farina di segale…… : )))

  3.  

    Caspita.. ma che bello è questo pane? Poi con la guinness?? Non posso crederci.. da provare… a essere capace eheh!!
    Cioè no ma, aspetta, che ore sono? Quasi le dieci del mattino… ma a sentire parlare di spezzatino cotto a fuoco lento.. mi viene una fame…
    Grazie!!
    Buona giornata carissima!!!

  4.  

    Lievitati a go-gò…che meraviglia!
    Mi piace l’abbinamento segale-birra, nordico e profumatissimo e siccome qui la primavera tarda ad arrivare direi che è proprio ottimo per riscaldare panciotta e cuore!
    Buna giornata!

  5.  

    Adesso devi dirmi come hai fatto a fare quelle righe concentriche da trasformare il pane in una forma di caciotta… :-)
    Saresti così gentile da dirmi anche a che dose di lievito di birra corrispondono i 200 grammi di lievito madre?! Perchè il pane con la birra è un mio pallino, dato che quest’inverno ho fatto spezzatini con Guinness come se piovesse (peccato non averli pubblicati mai, ora che ci penso…) e mi sono ripromessa di impiegare questo nettare scuro in altri modi!

    (… ma sarebbe sconveniente se nel pic nic portassimo lo spezzatino dato che piace a entrambe e scarpettassimo con qualche fetta tagliata sul momento con le briciole che vanno sulla coperta?)

    •  

      per la conversione dammi tempo di tornare a casa e ti mando la ricetta “riveduta e corretta” : )))
      quanto ai cerchi concentrici ahimè non ho nessun merito se non quello di aver utilizzato un cestino rigapane : ) .
      amo il mio canestro rigapane e so che puoi ben immaginare anche tu perchè!
      vada per il pic nic con scarpetta!!!!!!!!!

  6.  

    Nuuuu, peccato io abbia già mangiato nella triste mensa del lavoro… mi sarei fatta molto volentieri una fettina di questo pane profumato con un velo di burro, come suggerisci tu… va bene anche come dolce? :)
    Un bacio!

  7.  

    Il pane di segale è senza dubbio il nostro preferito, lo sforniamo quasi ogni giorno a casa e mangiarlo quando è ancora caldo e si possono tagliare solo fette enormi è puro comfort food :-) con la birra deve essere buono, buonissimo, due sapori decisi che si incontrano…ci piace! Per noi una fettina con un velo di burro e del salmone affumicato :-)

  8.  

    Il cestinooo, siii, bellissimo :) sia il cestino che il pane ovviamente ;) pensavo di regalarlo a mamma per la festa della mamma, sperò apprezzerà, e gli allego pure la ricetta di questa deliziosa pagnotta :D Pensa che si è messa a fare il lievito madre in casa, non so, ha trovato un procedimento e adesso ha il pallino dei lievitati ;)
    Un bacione cara, buona giornata!

    •  

      lo vedi che tempismo? ora son curios di conoscere la ricetta di tua mamma per il lievito madre..
      quanto al pallino dei lievitati non posso che essere d’ accordo perchè la capisco benissimo.
      preparare il pane, impastare, attendere che lieviti, guardarlo crescere e colorirsi in fornomentre sprigiona quel suo profumo delizioso è qualcosa di cui alla fine non si può proprio fare a meno!
      bacio grande!!!

  9.  

    Colpita e affondata!
    Calcolando che adoro le birre (molte birre) e il pane di segale, dovevo per forza cadere qui :)
    Poi se penso ai tuoi consigli:burro, salsicce, spezzatino, vuoi che non mi venga voglia di impastare subito?!?

    •  

      eheh, no no ti credo perfettamente. anche perchè col freddo che ho avuto ieri uno spezzatino sarebbe stato l’ ideale, copmpresa la scarpetta del sugo che resta con un bel pezzo di pane strappato con le mani dalla pagnotta. lo so sembro Bud Spencer, ma che vuoi farci…. : )

  10.  

    Il pane ai semi di lino é nella lista dei desideri, non ho fatto in tempo a pesarli che sono arrivati pancakes, che ho visto, apprezzato e per i quali ho quasi sbavato. Ora il pane alla birra. Questa lista dei desideri cresce enormemente, in modo esponenziale. Spero non esploda. Questo pane é bellissimo. Ho un coccio di terracotta che “segna” il pane a cerchi, come il tuo… sarà mica lo stesso??? Visto che il piatto dove si innalzavano fieri i pancakes ha un fratello gemello qui a Montreal, non mi stupirei… buona settimana Serena!

    •  

      eheh, anche io ho una lista dei desideri da far spavento.. e a spaventarmi maggiormente è il fatto che non è una lista ordinata!!!!! : )
      il piatto gemello l’ ho amato subitissimo, non stento a credere che lo stesso abbia fatto tu : ) ma i cestini rigapane che ho io sono di bambù… di terracotta ho solo una campana che cuoce il pane .. mumble mumble… adesso son curiosa di vedere il tuo canestro per il pane!
      bacio grande e buona settimana a te Margherita cara!

  11.  

    Ecco, tra i tanti possibili impieghi io non saprei proprio quale scegliere, perché questo pane è bellissimo e mi vien voglia di provarlo un po’ in tutti i modi.

    Fabio

  12.  

    Ho visto pane e ho letto birra e sono corsa qua.
    Stupendo. Anch’io ho quel cestino di lievitazione, peccato che sia trasformato in porta mele in tavola :)
    Per ironia della sorte non ho ancora mai fatto un serio pane alla birra. Dopo aver visto il tuo rivoluziono la scaletta mentale dei pani da fare.
    Ma una vita senza birra com’è????

  13.  

    Eh, non so come farei senza poter bere birra.. lo farei, mi abituerei, ma mi mancherebbe assai!
    Però hai trovato un ottimo compromesso, con questo pane.. e io ho trovato un’idea favolosa da rubare ;)

  14.  

    ma lo sai che mi stai facendo venire voglia di iscrivermi ad un corso per panificazione?? :)

  15.  

    non ho mai provato il pane alla birra, semplicemente xkè non amo la birra, ma questo pane ha un così bell’aspetto, che fa venir voglia di fare un’eccezione!

 Leave a Reply

Richiesto

Richiesto

Vota La ricetta: