Loving People Through Food
Apr 052013
 

 1697  800x pici e castagne kamut pancakes   Foto

Mia mamma ha sempre sostenuto che io prendessi i miei fidanzati per la gola.

In effetti per anni mi ha vista uscire di casa con torte, bignè, cestini di pane, muffin di ogni sorta e una sera addirittura con un enorme fungo porcino.

Del resto se non mi conosce bene lei, chi altro potrebbe?

Devo ammettere però che più che il desiderio di conquistarli con una torta al cioccolato era la gioia di condividere insieme una grande passione nonché un enorme divertimento (il mio nel cucinare, il loro nel divorare voracemente.. -_-‘ ) .

Anche per l’ attuale fidanzato provo un desiderio irrefrenabile di prenderlo per la gola.

E dopo averlo preso tirare ben forte. Per strozzarlo. Un colpo secco.

Perché quando uno la sera di Pasqua dopo essersi abbuffato di ogni ben di Dio ha il coraggio di chiederti: “Ma domani mattina possiamo fare i pancakes?”, dove il plurale è per fiction sia chiaro, e ti guarda con quegli occhioni che come al solito ti fanno un misto di rabbia e tenerezza messi insieme. Che cosa puoi fare?

Niente se non mettere la sveglia 15 minuti prima per alzarti in sordina senza svegliare nessuno  ed andare in cucina a preparare i pancakes con quello che hai. Cioè tanta tanta tanta pazienza……..

 1698  800x pici e castagne kamut pancakes 2   Foto

 

PANCAKES CON FARINA DI KAMUT
4.5 from 2 reviews
Print
Tipo Ricetta: Dolci
Autore:
Tempo Preparazione:
Tempo Cottura:
Tempo Totale:
Servire: 14
Ingredienti
  • farina di kamut 180 gr
  • farina di riso 50 gr
  • zucchero di canna integrale 2 cucchiai
  • lievito per dolci non vanigliato 1 cucchiaio
  • buttermilk 475 gr
  • uova 3
  • burro 80 gr
  • sale
  • sciroppo d' acero
  • frutti di bosco
Istruzioni
  1. Setacciare le farine con il lievito.
  2. Amalgamare le farine con lo zucchero ed un pizzico di sale.
  3. Battere le uova con qualche cucchiaio di buttermilk.
  4. Sciogliere il burro nella padella in cui verranno cotti i pancakes.
  5. Quando il burro si sarà freddato unirlo al composto di uova.
  6. Amalgamare la farina con le uova ed il buttermilk avanzato.
  7. Scaldare bene la padella, versare la pastella con l' aiuto di un mestolino e cuocere i pancakes da entrambi i lati finchè saranno ben dorati.
  8. Adagiare i pancakes uno sopra l' altro, irrorarli con lo sciroppo d' acero e servire con frutti di bosco.
 button print gry20   Foto

Ti potrebbero interessare anche:

La signorina Pici e Castagne

  16 Responses to “ The Perfect Bite : : PANCAKES CON FARINA DI KAMUT”

  1.  

    No per anni sei uscita con dolci, torte….mi chiedo ma quanti fidanzati hai sulla coscienza con il colesterolo alto?
    Dario ha iniziato a volere ogni, e sottolineo ogni giorno, le frittelle della mattina, come le chiama lui…. e io giù a spadellare alle 7…però finalmente fa colazione e io sono contenta. Le tue sono cotte a puntino e perfette nella forma…..ma tu sei una perfezionista…ormai lo so. Buona giornata.

    •  

      vedi Dario che fortunello? averlo capito prima che funzionava così anche io mi sarei tenuta (e sai che fisichino da acciughina che avrei avuto) per poi chiedere solo le cose più buone..
      io una perfezionista???? una psicopatica semmai… eheh
      bacio!

  2.  

    Che mondo sarebbe senza pancakes???? La prox volta mandalo a farli lui, così ti puoi rilassare ed assaggiare un pò di cucina alternativa!!!
    Gli uomini vanno (quasi) sempre presi per la gola! I miei cavalli di battaglia: brownies, devilt’s food cake, cheesecake, ecc…. In fondo sono dei dolci coccoloni…:D

    •  

      hihihi eh non lo so, ma sarebbe un mondo in cui dormi almeno 20 minuti in più al mattino.. e mica male!
      apperò signora mia, i suoi cavalli di battaglia sono come il canto delle sirene!!!!! fortunati i tuoi spasimanti :O)))

  3.  

    L’uscita di casa con il fungo porcino è fantastica!
    Pancakes perfetti, foto stupende. Baci e buon fine settimana.

  4.  

    non ho capito bene la storia del fungo porcino?? io comunque al mio attuale marito (allora era ancora la fase del “non-ho-ancora-capito-bene-se-stiamo-insieme-o-no..”) alla prima occasione da festeggiare gli ho regalato una torta di mele..
    comunque posso capire la tua sensazione, è come quando L. a ferragosto con 44 gradi che sudi anche solo a lavarti i denti mi fa: “io non ho tanta fame, avrei voglia di una cosa fresca, tipo un bel piatto di verdure grigliate…” EH SI, proprio una cosa fresca, soprattutto per chi sta davanti alla griglia per 45 minuti a grigliare zucchine, melanzane, peperoni…
    AH quetti uomini…

    •  

      aaaaaaah ma quello è un classico… perchè le verdure grigliate sono FRESCHE e VELOCI. cerrrrrto. se le compri al banco della gastronomia.. grrrr
      :O) che poi non è abbastanza, perchè devono essere SAPORITE e CONDITE CON L’ OLIO BUONO. quindi….

  5.  

    Siamo in due!Anch’io esco spesso di casa con dolci e biscotti per Marco e quando non ce la faccio a mettere in salvo qualcosa dalle grinfie dei miei familiari son guai, me lo rinfaccia per diversi giorni….e ora è li che si sfrega le mani pensando a quante cose gli preparerò, una volta tornati nella nuova casa!Ha ragione Annarita, sono perfetti ma come hai fatto??!!
    Buon we!

    •  

      ahahah, povero Marco.. costretto a tenere incrociate le dita fino all’ ultimo! :O)
      Ah non lo so come ho fatto.. ho usato un mestolino e la padella, forse il mestolino piccolo mi ha fatto misurare sempre la stessa quantità di pastella…. :O)
      smack

  6.  

    Io lo so. Confessalo. Cosa ti dà il tuo ammore in cambio dei pancakes? :-)
    Cmq ti capisco, noi donne sotto sotto siamo tutte un po’ geisha e ci piace questa specie di martirio per rendere felici le persone che amiamo….
    I tuoi pancakes sono perfetti e te lo dice una che ama i pancakes.
    ciao tesora

    •  

      mo’ mo’ te lo dicevo che mi da in cambio… lui è minimal. -_-’
      ma che geisha e geisha, quello lì ti lavora i fianchi, ti sfinisce… una i pancakes alla fine li fa per far riposare le orecchie.. :O)))))))
      Oh ma bene da una divoratrice di pancakes è un super complimento!!!!!! :O*
      buon we Rob!

  7.  

    Hanno detto tutto,mi associo,comunque a me non la dai ad intendere,ti riconosco mascherina,diciamo che anche tu te lo lavori ai fianchi quando ti metti intesta una cosa! : )

  8.  

    Invece il mio guarda tutto con sospetto e poi mi dice “ah non e’ male questo”. L’ultima volta me lo ha fatto proprio con i pancakes…

    •  

      ç_ç ci vuole pazienza… ci vuole…. io ti dico solo che neanche un mese fa siamo andati a cena da amici e mentre io e l’ altra ragazza stavamo cucinando ho sentito quei due maschiacci dire: eh vabbè poi se non ci piace facciamo come a masterchef, diciamo che manco al mio cane lo darei, che ci avete DILUSO moltissimo e lanciamo via il piatto.
      Ecco, non ti sto a raccontare la nostra risposta………… :O))))

 Leave a Reply

Richiesto

Richiesto

Vota La ricetta: