Loving People Through Food
Oct 232013
 
 2014  600x pici e castagne toffee cake   Foto

Non sia mai che io vada a cena dalle mie amiche senza portare almeno il dolce. E magari anche qualche biscottino per il girono dopo, piuttosto che mandare i fiori di ringraziamento!

E non sia mai che se una torta deve uscire da casa mia non sia almeno un po’ peccaminosa, piena di morbida crema al burro e profumata di caramello.

In genere non amo e non preparo torte eccessivamente dolci e farcite, spesso i miei dolci sono poco dolci, pieni di frutta, farine integrali e noci varie.

Ma le eccezioni ogni tanto ci stanno bene, e poi il dopo cena fatto di chiacchiere e risate ben si accompagna ad una torta che non conosce inibizioni.

E poi la verità è che ho da poche settimane acquistato il libro di Fiona Cairns “The Birthday Cake Book”, pieno di immagini meravigliose, di ricette golose e da qualche parte per farle tutte, dovevo pur cominciare! : )))

A tal proposito, nello stesso weekend ho preparato due torte da questo libro.

Ho avuto qualche problema sui tempi di cottura nel caso della seconda torta (che pubblicherò a breve perchè è una delle torte più buone mai assaggiate) e sulle quantità nel caso di questa toffee cake.

Tre stampi da 20 cm di diametro in cui suddividere l’ impasto erano davvero troppi, così ho optato per due solamente.

La torta sarà una torta a 2 strati e non a 3, ma almeno non è una sottiletta bruciata!

Che poi è davvero solo questo il problema, perchè il sapore della torta è davvero molto molto buono e tutto il resto funziona alla grande.

Certo, facendo due strati avanzerà un po’ di crema al burro, ma so che qualche volontario per la pulizia della spatola si troverà facilmente.

TOFFEE CAKE
5.0 from 3 reviews
Print
Tipo Ricetta: Dolci
Autore:
Ingredienti
  • Per la Toffee Cake:
  • burro a temperatura ambiente 280 g
  • farina 280 g
  • lievito vanigliato 1½ cucchiaio
  • uova leggermente battute 5
  • zucchero di canna integrale 160 g
  • zucchero muscovado 120 g
  • estratto di vaniglia 1 cucchiaio
  • Per la Toffee Buttercream:
  • burro (non salato) morbido 240 g
  • zucchero muscovado 60 g
  • golden syrup 2 cucchiai
  • panna 1 cucchiaio
  • estratto di vaniglia 1 cucchiaio
  • zucchero a velo 200 g
Istruzioni
  1. Preriscaldare il forno a 180°.
  2. Imburrare 2 (anche se la ricetta diceva 3) tortiere da 20 cm di diametro, sulla base e sui lati.
  3. Setacciare la farina ed il lievito.
  4. Aggiungere le uova, il burro, gli zuccheri e la vaniglia.
  5. Amalgamare bene il composto fino a che sarà ben liscio.
  6. Suddividere l' impasto nelle due toriere ed infornare per circa 15-20 minuti.
  7. Estrarre le torte dagli stampi e farle raffreddare su una gratella.
  8. Preparare la toffee buttercream.
  9. In un pentolino riunire 80 g di burro con lo zucchero muscovado ed il golden syrup.
  10. Lasciar sciogliere gli ingredienti a fuoco molto basso.
  11. Quando il "caramello" avrà raggiunto un bel colore ambrato spegnere il fuoco.
  12. Fuori dal fuoco unire la panna e l' estratto di vaniglia continuando a mescolare.
  13. Lasciar raffreddare.
  14. In un mixer montare il burro rimasto fino a quando sarà diventato spumoso.
  15. A questo punto unire il caramello, ormai a temperatura ambiente, a filo.
  16. Far riposare la crema al burro in frigo per circa 15 minuti in modo che si rassodi un po' e che quindi al momento di stenderla sulla torta non cada da ogni lato.
  17. Comporre la torta spalmando una delle due basi con metà della crema al burro.
  18. Sovrapporre l' altra base e ricoprire la superficie di questa con la crema al burro rimasta.
  19. Copmpletare con un po' di cacao amaro sulla crema al burro.
 button print gry20   Foto

Ti potrebbero interessare anche:

La signorina Pici e Castagne

  38 Responses to “ The Perfect Bite : : TOFFEE CAKE”

  1.  

    Ok…quando vieni a cena da me allora? :)
    Booooonaaaaaaa!!!
    Un baciuzzo

  2.  

    Peccaminosa è peccaminosa, viene voglia di affondare il dito di nascosto nella crema. L’invito a casa mia ce l’hai da mò perciò comincia a prepararti. Un bacione.

  3.  

    Serena ogni tanto le torte goduriose ci vogliono e la tua mi fa una gola tremenda, ora per colazione sarebbe perfetta!

  4.  

    Porcaccia di una miseriaccia, questa non è una torta, ma una tortona! Veramente notevole, però.. e conosco qualcuno con una certa dipendenza dal toffee che ne andrebbe matto!

  5.  

    ossiggnore tutto attaccato.
    sei una grande!
    ma quanto la trovo invitante…….
    ciao carissima “signorina”

  6.  

    vengo ioooooooo a pulie la spatola, le cose peccaminose mi piacciono moltissimo,da provare…

  7.  

    a dir poco favolosa!

  8.  

    Ma quante ne fai?!Io nel fine settimana mi trasformo in una desperate housewife e non vedo l’ora di arrivare al lunedì per riposarmi un po’ (poi il lunedì mattina non mi vorrei mai alzare dal letto, ovviamente). Dovrei venire a ripetizioni da te!!
    Bellissima questa torta!Bacio, Chiara

  9.  

    Confesso di avere appena ‘scoperto’ lo zucchero muscovado e adesso rientra tra gli ingredienti indispensabili da tenere nella dispensa. Qui si usa quindi un punto a suo favore.
    Ho solo qualche dubbio sul caramello, perchè non sono un amante di questo sapore…. che dici?
    bacioni

    •  

      bè, considera Rob che il caramello di cui si parla qui non è lo stesso di quello che trovi intorno al crfeme caramel o al bonet per intenderci.
      qui è più simile alle caramelle mou, zucchero e panna : )) poi come sai lo zucchero muscovado ha un sapore davvero aromatico ed io lo trovo lo zucchero più buono in assoluto!
      potresti provare…….
      p.s.: io ormai lo zucchero bianco non lo uso più da nessuna parte tranne che per le ricette tradizionali (tipo, mi ci vedi a fare i ricciarelli a Natale con lo zucchero integrale che poi mi vengono tutti marroni?!), mentre lo zucchero integrale e il muscovado lo metto ovunque!
      bacione

  10.  

    Cara Signorina, ma quanto bene ti vorranno le tue amiche fortunate se ogni volta che vai a trovarle ti presenti con queste meraviglie?;-) tra l’altro le tue foto hanno toni di colori bellissimi e che hanno cominciato a definire un tuo stile, sai?Bravissima!Laura

    •  

      dici sul serio? per le foto intendo..
      la verità è che questo tipo di foto (vedi anche quelle di ieri e uelle delle nuvolette di farina di riso) sono le foto che piacciono a me, quelle un po’ cupe, con un po’ d’ atmosfera e la luce non eccessiva.
      Quando aprii il blog ero convinta di volere tanta luce, tanto bianco.. col passare del tempo invece mi sono trovata a prediligere la luce che entra piano dalla finestra, che rimbalza su una parete, che mette in ombra altre cose, che ne esalta altre ancora.
      Mi ricorda la luce nei boschi.. cuore di taglialegna : )))))
      bacio Laura!!!

  11.  

    Ma vuoi farmi morire di golosità repressa???? Lo sai che sono in ufficio da stamani con un solo piatto di minestrone di verdure nel pancino e che quindi hai delle responsabilità in merito alle conseguenze, eh????
    Guarda, la stampo subito, non si può resistere….
    Bacioni!!! Tatiana

  12.  

    bellissima l’alzatina della foto! dove l’hai presa? :)

  13.  

    Forse ho capito l’inghippo e sono state le tue parole stesse a farmelo capire. Lei la mette in tre teglie proprio per avere uno strato sottile, cioè invece di cuocerla in uno stampo e tagliarla in tre, la mette direttamente in tre…
    Ma essendo così buona, e fra l’altro, non avendo bisogno di una bagna, anche degli strati un po’ più cicciotti ci stanno benissimo! :)

  14.  

    Io adoro le torte a più strati e ogni tanto ci sta lo strappo alla regola! L’ aspetto sembra divino e credo anche il sapore a giudicare dagli ingredienti….dai però hai usato zucchero di canna…!!!! Aspetto la prossima Dolcezza! Bacio bella donna!!!!!

  15.  

    lo sai tanto che la farò, veeeeero? ;)

  16.  

    Ormai mi sforni una birthday cake dopo l’altra! :)
    Sto cedendo anche io al fascino dei layers!!
    Stupenda anche questa!
    Un bacione signora mia!

  17.  

    Stavo scorrendo il blog roll e ho letto “toffee cake” e ho pensato “ti pareva che Serena non avesse fatto una maialata”. Poi entro, guardo la foto e “SBONK”, crollato al pavimento. Anzi, visto che l’alzatina (ormai terrò d’occhio ogni tuo complemento d’arredo culinario :-D) sembra un pedone di una scacchiera, direi “scacco matto!”.

    Fabio

  18.  

    Two is megl-que.. 3!;-)
    Bella bella questa toffee Cake , peccaminosa ma per questo ancora più bella ! Purtoppo che metto al
    Posto della golden syrup?
    Un bacione sereeee :*

    •  

      considera che il golden syrup è una sorta di caramello molto liquido…..
      ora, non in tutte le preparazioni eh, per carità! ma in questa io l’ ho sostituito anche con il succo d’ agave, oppure col miele potresti provare,secondo me funziona!
      bacioooo

  19.  

    Wow che bella scoperta il tuo blog!!
    Bellissime ricette, bellissime foto, finisce direttamente tra i miei preferiti ;-)

 Leave a Reply

Richiesto

Richiesto

Vota La ricetta: