Loving People Through Food
Oct 162013
 

 1996  600x pici e castagne streusel 2 2   Foto

Così anche quest’ anno insieme all’ autunno è arrivato puntuale il compleanno di mia mamma, e con lui la torta di rito che poi diventano almeno due o tre..

Perchè noi di festeggiare una sola volta non si riesce mai.. si festeggia il giorno del compleanno e poi il weekend successivo, così si preparano tante torte e si spengono tante candeline (magari col passare del tempo potremmo pensare di dividere anche le candeline. che so, 25 su una tora e 25 su un’ altra e così via, tanto per sentirsi forever young).

 1997  600x pici e castagne streusel 3 2   Foto

Tornando alle cose dolci, anche quest’ anno mi sono offerta volontaria per preparare io le torte ed oggi ve ne mostro una.

A dirla proprio tutta, ogni volta che alzo la mano per propormi in cucina mia mamma fa quasi finta di non vedermi lì mentre mi sbraccio affannosamente, ma poi non avendo altra scelta deve per forza aggiudicarmi “l’ appalto”. Olè.

La questione è che in realtà io ad ogni celebrazione in famiglia mi lancio in qualche esperimento (che ahimè non sempre riesce), nella speranza che nel caso dovessi fallire qualcuno comunque mi darebbe una pacca sulla spalla..

E invece no. Al contrario!! I parenti sono i peggiori clienti, è proprio vero: è troppo dolce, è poco dolce, è cotta troppo, è cotta poco, è alta, è bassa, manca questo, c’ è troppo di quello..

L’ unica anima santa che mi da soddisfazione è mia nonna. Lei mangia tutto e mi dice sempre che è buono, e pur di non farmi restare male raschia avidamente lo sciroppo dalla torta e si nutre solo di quello (sì, ammetto che qualche anno fa c’ è stato qualche fallimento…..).

 1998  600x pici e castagne streusel 4 2   Foto

Ma quest’ anno per la prima delle torte mi sono affidata a Martha, voglio dire.. se non vi piace prendetevela con lei!! Ah!

Invece la torta ha riscosso un discreto successo, ci sono stati bis e tris e tombole..

Un sapore autunnale, con tanta cannella che profuma le mani e questo streusel croccante alle noci che fa da copertura e da non-ripieno..

 1999  600x pici e castagne streusel 2   Foto

La ricetta è tratta dal libro di Martha Stewart “Cakes”.

Aggiornamento di metà mattinata: io ho preferito riportare le dosi così come sono scritte sul libro, ovvero in cup.  Per preparare la torta ho usato dei pratici misurini acquistati in un negozio specializzato in articoli per pasticceria, ma ormai si trovano dovunque, persino al supermercato!

MARTHA' S CINNAMON STREUSEL COFFEE CAKE
5.0 from 3 reviews
Print
Tipo Ricetta: Dolci, Torte
Autore:
Tempo Preparazione:
Tempo Cottura:
Tempo Totale:
Servire: 12
Ingredienti
  • Per lo streusel:
  • farina 1 3\4 cups
  • zucchero di canna integrale 1 cup
  • cannella ridotta in polvere 1 cucchiaino
  • burro a pezzetti 3\4 cup
  • noci tritate grossolanamente 1 1\2 cups
  • Per la torta:
  • burro 1\2 cup
  • farina 2 cups
  • lievito in polvere 1 bustina
  • sale 1\2 cucchiaino
  • zucchero (di canna per me) 1 cup
  • uova 2 grandi
  • estratto di vaniglia 1 1\2 estratto di vaniglia
  • panna acida 1 cup
  • Per la glassa:
  • zucchero a velo 1 cup
  • latte intero 2 cucchiai
Istruzioni
  1. Preparare lo streusel:
  2. Amalgamare la farina con lo zucchero, la cannella ed il sale.
  3. Tagliare il burro a pezzettini o sbriciolarlo con la punta delle dita ed unirlo al composto.
  4. Incorporare le noci tritate grossolanamente e riporre lo streusel in frigo a rassodare.
  5. Preparare la torta:
  6. Preriscaldare il forno a 175°.
  7. Imburrare uno stampo da 22 cm di diametro e poi infarinarlo avendo cura di eliminare l' eccesso di farina.
  8. Amalgamare la farina con il lievito ed un pizzico di sale.
  9. Battere il burro con lo zucchero per circa 2 minuti.
  10. Unire le uova 1 alla volta, la vaniglia, e la farina in 3 volte alternandola con la panna.
  11. versare metà del composto nello stampo e cospargerlo con metà dello streusel sbriciolandolo con le mani.
  12. Coprire tutto con il resto dell' impasto e cospargere la superficie del dolce con lo streusel rimasto.
  13. Infornare per circa 55 minuti (a me ci sono voluti 15 minuti in più).
  14. Se la torta dovesse colorarsi troppo in superficie coprirla con un foglio di alluminio.
  15. Lasciar raffreddare la torta e nel frattempo preparare la glassa.
  16. Amalgamare lo zucchero a velo con il latte.
  17. Con un cucchiaino o una piccola frusta lasciar cadere dei fili di glassa sulla torta in modo casuale.
  18. Lasciar asciugare la torta all' aria per circa 5 minuti.
  19. La torta si conserva se ben chiusa per circa 5 giorni.

 button print gry20   Foto

Ti potrebbero interessare anche:

La signorina Pici e Castagne

  28 Responses to “ The Perfect Bite : : MARTHA’ S CINNAMON STREUSEL COFFEE CAKE”

  1.  

    Non per niente si dice “parenti, serpenti” e “nemo profeta in patria”…
    Comunque Martha è una garanzia e, ti assicuro, anche Fiona… ;) Io ho fatto la torta con le nocciole caramellate per il compleanno di mio fratello che per l’appunto mi aveva detto “però fanne una che hai già provato!” e io “sì…” ma con le dita incrociate! Però è venuta talmente buona che adesso m la richiedono sempre… ma io devo sperimentare! :D

    •  

      ci ho i parenti incontentabili io.. che vuoi fare???
      lo vedi poi? tutti uguali uguali… quanta pazienza signora mia che dobbiamo avere…
      sìììììì l’ ho vista la torta di cui parli sul libro!!! m’ era pure venuro in mente di farla..e chissà, magari sarebbe stato meglio!! : OP
      buona sperimentazione !

  2.  

    You could certainly seee your skill inn the article you write.
    The sector hopes for even more passionate writers like yyou who are noot afraid to
    mention how they believe. Always go after your heart.

  3.  

    … Ormai sei la “signora” pici e castagne, o no?!

    comunque… guarda, lasciamo stare i parenti che pure i miei, poverini, sono vittime dei miei esperimenti… non sempre felici! :D

    Questa torta è meravigliosa e golosissima. Quindi la Martha non mi propone solo torte super elaborate?! mi sa che allora vado ad aggiungere il libro alla wish list su amazon :P

    Che bellina la tua nonna, dalle un bacino da parte mia!

  4.  

    Dire che questa torta torta è stupenda è dire poco…
    Auguri alla mamma! E bel trucchetto sarebbe quello di dividere anche le candeline a metà.

    Poi con la glassatura così, le foto ti sono venute spendide!

  5.  

    adoro Martha! Magari esagera un po’ con lo zucchero, ma le sue torte sono favolose! :)

  6.  

    Serena ma che meraviglia è questa torta? Ora voglio assolutamente anche io questo libro, mi piace da matti l’idea di dividere le candeline sulle varie torte un’idea da tenere presente appena aumenteranno di numero ;-)
    Un bacio
    Enrica

  7.  

    Uuuuh! come mi piace questa torta, come mi piace tu non lo sai… Mannaggia alle caps che mi trattengono sempre dal provare e che non trovo (o non ho voglia di trovare, che un po’ mi conosco e son vagabonda) ma guarda ci provo, giuro che ci provo. E poi con quella glassa… Mamma che fame signora mia! ;)

  8.  

    ..volevo scrivere cups ma si sa anche che io e l’inglese non ci conosciamo affatto!

  9.  

    ma sai che l’idea di festeggiare due volte e mettere la metà delle candeline.. non è mica male!!! anche io mi lancio sempre per preparare il dolce, ma da me arrivano diretti, nessun concorrente per aggiudicarsi l’appalto!!! mi attirano sempre le torte come le creme ma questo tipo alla fine è quello che non smetto mai di mangiare, di sicuro farei la tombola, e pure doppia!!! ;-) la ricetta sarà di Martha ma tu l’hai fatta davvero bene!!!! un bacetto

  10.  

    e ci mancava che non apprezzavano con bis e ter questa è pura goduria buonissima

  11.  

    Io non mi pongo neanche il problema, a chi passa da queste parti tocca provare quello che sperimento e basta, ma non si è mai lamentato nessuno, finora!

    Allora quando iniziamo questa terapia per poter vedere film horror senza rimanere bloccati davanti allo specchio? mi sa che toccherà incontrarci, prima o poi! :)

    baci

  12.  

    ahahahaah, mi viene troppo da ridere! Perché io vivo la stessa situazione. E siccome sono una che non ama fare sempre le solite cose, come invece sono abituate le nostre mamme (così nascono i cavalli di battaglia…rifare rifare rifare), non c’è mai una volta che qualcuno non dica: si, mancherebbe un pizzico di….
    Tanto che ieri sera mio marito se n’è uscito con: ma una lasagna come Dio comanda? E i cannelloni? Nessuno sa più fare i cannelloni…ecco, capisci amme! Cara la mia signora, dura la vita degli appalti culinari!
    E comunque questa torta è perfetta per una mattina brumosa come questa…manca solo una fetta sulla mia scrivania (tutto il resto è prefetto!).
    Pat

  13.  

    Come ti capisco, io di solito utilizzo i parenti di mio marito che non possono essere così sinceri, sicchè dopo un primo politically correct “si buona ma sai che io non amo i dolci” se ne escono con “c’avrei messo un pò di di… un pò meno” ecc. però se esce un ahhh che buono, sono sicura che è la verità. Questa tortina della martha mi sembra ottima. Un abbracciotto.

    PS. Io adoro tua nonna.

  14.  

    Dopo aver letto l’incipit, mi son detto: “qualcosa mi dice che si è offerta lei per fare i dolci” e tac! Subito dopo ne ho avuto la conferma! Io sono dell’idea che la cucina è sperimentazione e quindi sono ammessi anche gli insuccessi. E mi piace osare anche quando abbiamo ospiti, altrimenti che sfizio c’è. Mica puoi fare il food blogger figo e poi ti presenti con una sciocchezzuola a tavola? :-) Ma quello che mi dà sui nervi è chi (non a caso, ma sto pensando ad una persona in particolare) si fa tutte le festività da noi, non ha mai cucinato niente in vita sua, pensa anche di saperne e putualmente è pronto a lamentarsi o a dare lezioni. Ecco, io accetto sempre critiche e consigli, ma da chi ritengo sia anche nella posizione.
    Ma comunque, dicevamo? Ah, si profumi di cannella, tanta cannella e pure del croccante. Io non mi lamento mai del cibo preparato comunque con tempo, dedizione e amore da chi cucina, quindi, posso venire anche io la prossima volta? :-D

    •  

      come mi conosci bene tu…..
      mica potevo restare (come grida Pappalardo) seduta in disparte, no?!?!?!?
      assolutamentevero tutto quello che scrivi, e sarà per questo che alla fine la mia famiglia mangia tutto : OP
      è che sono dei brontoloni inside…. che pazienza…..
      invito per due la prossima volta!

  15.  

    Ciao, ho scoperto il tuo blog dalla rivista sele e pepe, complimenti, mi piace un sacco.
    Ricette interessanti, bellissime foto e blog ben strutturato…. Brava
    A presto ciao kiara

 Leave a Reply

Richiesto

Richiesto

Vota La ricetta: