Loving People Through Food
Sep 292012
 

Minor Swing, Chocolat

 1117  600x pici e castagne liquorice brownies 3   Foto

Io rivoglio indietro l’ autunno, un bel po’ di frescolino, rivoglio i miei mocassini con la para, i giubbini di velluto, la sciarpa a righe marrone e bordeaux, e sì, ora ve la dico tutta, io vorrei pure un po’ di pioggia, che a me passeggiare con gli stivali di gomma e l’ obrellino trasparente mi garba un monte. Toh.

Così appena s’ è presentata la necessità di infilarsi il golf al mattino per uscire di casa, io l’ ho colta al volo. Colta talmente bene quest’ occasione che il golf  sono tre settimane che non lo tolgo. Neanche di giorno.

E’ che io da sempre ho quest’ assurda convinzione che le cose quando uno le desidera tanto prima o poi accadono, che bisogna crederci fermamente, che se tratti una persona per quella che è rimane quella che è, se invece lo fai per come potrebbe essere magari prima o poi diventerà quello che potrebbe essere.

Ok, d’ accordo, lo ammetto, è complicato detto così..

Siccome io sono una che prende fuoco facilmente, altrettanto facilmente mi spengo, così al primo caldo di Giugno scodinzolo allegra che l’ estate sta arrivando, per poi cominciare a sbuffare e mettere su il muso il 16 d’ Agosto.

Io passata la settimana di Ferragosto metto su i CD di Natale, anche se ci ho ancora le finestre aperte e so che la gente potrebbe sentirmi, sfoglio le riviste di moda solo per vedere paesaggi autunnali, cappotti marroni, maglie color senape, stivali, maglioni a collo alto, metto su il tè (caldo) per la merenda e progetto biscottini e torte da infornare, sbircio con ansia i banchini al mercato per vedere traccia delle prime verdure da zuppa, col risultato che non solo sento più caldo di quello che realmente fa, ma sono anche di continuo malumore perchè quello che deisdero tanto ancora non c’ è.

Non ho mai nascosto di non amare troppo l’ estate negli ultimi anni, sto bene giusto a Giugno e ad Agosto, poi per me, potrebbe chiudersi lì, presa la vitamina D, risistemate un po’ le ossa e l’ umore m’ accontento. Che poi, più che l’ estate in sè per sè considerata io tutto l’ inverno aspetto più i luoghi che per me fanno rima con estate da una vita, di riabbracciare le persone che non vedo da mesi, passare le serate ad imbandire tavole all’ aperto per cene semplici, di pochi ingredienti, di tante portate e così uniche, sedermi sulla spiaggia non per prendere il sole ma per guardare il mare, sentire il vento sulla pelle, il sapore del sale sulla faccia, immaginare come sarebbe se i problemi fossero come le onde, che arrivano e poi se li riporta via.. Ecco, se fosse solo pe questo allora sì, vorrei che l’ estate non finisse mai, ma dato che l’ estate intesa così non è una stagione, ma uno stato d’ animo, allora non ha molto senso..

 1118  800x pici e castagne liquorice brownies   Foto

Così l’ altro pomeriggio complici due goccioline di pioggia, (ma poteva benissimo essere la signora del piano di sopra che dava l’ acqua alle piante..) e la prima tappa del cambio stagione (sì, detta così sembra il Giro D’ Italia, ma credetemi, mia mamma può testimoniare..) in cui almeno tiro via dall’ armadio gli indumenti bianchi, le canottiere e i top, complice l’ aver accidentalmente accarezzato i miei cappottini di lana mi sono precipitata in cucina e ho preparato i brownies. Io amo i brownies alla follia, sì, lo so, sono ipercalorici, cioccolatosissimi, con una quantità di zuccheri che io dovrei voltar paina solo a vederli in foto su qualche libro, eppure di qualche cosa bisognerà pur morire no???

Io ci ho messo dentro anche un po’ di liquirizia in polvere, e trovo che l’ abbinamento sia a dir poco straordinario!

La liquirizia non si sente al primo morso bensì all’ ultimo, insomma, è tutta nel retrogusto!

Sorvoliamo sul fatto che sono stata redarguita dopo poche ore per aver mangiato 6 quadrotti tutti a sola.. per un attimo mi sono sentita Nigella, nella coda di una delle sue puntate in cui va verso il frigo e all’ una di notte riesce ad inghiottire un piatto di noodles, mezzo pollo, 4/4 di torta…. vergogna…..

 1119  600x pici e castagne liquorice brownis 2   Foto

LIQUORICE BROWNIES
Print

Tipo Ricetta: Dolci
Autore:
Tempo Preparazione:
Tempo Cottura:
Tempo Totale:
Servire: 9
Ingredienti
  • burro 90 gr
  • farina 60 gr
  • uova 2
  • cioccolato fondente al 70% 250 gr
  • zucchero muscovado 170 gr
  • liquirizia in polvere 2 cucchiai rasi
  • sale
Istruzioni
  1. preriscaldare il forno a 180°.
  2. A bagnomaria sciogliere il cioccolato con il burro e metà dello zucchero.
  3. Quando il composto sarà sciolto, spegnere il fuoco ed incorporare le uova una alla volta, e solo quando la precedente è stata perfettamente amalgamata.
  4. Unire al cioccolato la farina, un pizzico di sale e la liquirizia in polvere ben setacciata in modo da non formare grumi.
  5. Versare l’ impasto in una teglia quadrata 20X20 cm.
  6. Cuocere per 30 minuti.
 button print gry20   Foto

Ti potrebbero interessare anche:

La signorina Pici e Castagne

  33 Responses to “The Perfect Bite : : LIQUORICE BROWNIES”

  1.  

    questo brownie ha un aspetto di godereccio! Sarei curiosa di provarlo quel boccone da ultimo morso alla liquirizia…
    E non temere che l’autunno arriva presto :)
    Baci

  2.  

    Dici che se metto il cappotto, si arriva ad una temperatura normale, magari sui 24/26 gradi? Corro a mettermelo!
    P.s. Dai 6 quadrotti di questi, quante calorie avranno? Meno di quelli di Nigella! :D

    •  

      ah bè, puoi giurarci che i miei sono più dietetici… !!!!!!! la sua ricetta dei brownies manco la guardo per paura…
      Sìssìssì, io sono proprio convinta che funzioni.. ci ho la presunzione di piegare il tempo… @_@ che vuoi, mi è rimasto quest’ approccio infantile alle cose che non posso dominare.. la convinzione di poterlo fare.. mi sento un po’ George Clooney ne “L’ Uomo Che Fissa Le Capre”………

  3.  

    Ero passata per commentale la Pasqualina, poi mi si è spostato l’occhio su questa ricetta e visto che la liquerizia ha su di me un potere assoluto, ho addirittura anteposto l’mtc :-) e son corsa qui.
    Ovviamente, ho letto tutto e ti dico che io sono uguale, se non peggio: odio l’estate, se posso dirlo. Non mi piace il caldo, non mi piace l’inattività, non mi piace questo obbligo di doversi riposare e divertire tutti, quasi che nel resto dell’anno non fosse possibile. L’aggravante è che vivo sul mare (per inciso, d’estate odio anche quello, tanto per non farci mancare niente :-)) e quindi inizio a provare insofferenza già da maggio. Oggi piove, fa freddino- e son la donna più felice del mondo, per dire :-)
    E ora vado a preparare questi brownies- che col freddo mi torna anche quella voglia di cucinare che l’estate si porta via!
    buona giornata
    ale

    •  

      ecco vedi????
      come ti capisco, come ti capisco……… io le passeggiate al mare me le faccio molto più volentieri in inverno o in autunno piuttosto che in estate. a primavera, sì, anche, ma non deve fare caldo. io odio l’ appiccicume.
      la luce, ecco, quella dell’ estate mi piace molto, e un po’ mi manca….
      buon we Ale, un bacio!!!

  4.  

    Io allora provo a mettermi il costume da bagno così magari si materializza una bella spiaggia bianca con un mare cristallino e un bel cocktail in una noce di cocco…che dici succederà?? :P
    Senti io ora vengo subito da te, perché alla bellezza delle 10 non ho ancora fatto colazione e quei brownies alla liquirizia me li papperei tutti altro che 6!!! :P
    Un bacione tesorina ^^

  5.  

    E invece a me l‘estate piace. Ma mi piace pure l‘autunno, l‘inverno e la primavera…come dire che ogni stagione per me porta qualcosa di magico che vale la pena di essere vissuto. E magici sono questi tuoi brownies che di sabato mattina dovrebbero stare sempre sulla mia tavola ;)))

    •  

      sì, ogni stagione ha degli aspetti che poi rimpiangi alla stagione successiva.. solo che io in estate sono più irascibile del solito, mi scanto subito al primo caldo e soffro… proprio soffro….
      meglio i brownies….. :OPPP
      un bacio tesora!!!!!!

  6.  

    A me i brownies fanno un certo effetto e negli ultimi mesi il cioccolato mi attira come il canto delle sirene per Ulisse…quindi sto qui a bocca aperta a guardare i quadrotti senza proferire sillabe…
    Mi sa che inforno pure io….
    Bacini Signorina mia! (PS: qui piove ed è autunno)

    •  

      eh ma allora se piove sììììììììììì accendi il forno e vai con qualche prelibatezza che solo tu sai fare!!!!!
      io pensa che non sono un’ amante sfegatata del cioccolato, ma ci sono momenti in cui ne mangerei a quintali……
      bisogna legarmi in quei momenti….. @_@
      baciiiiiiii smack smack smack

  7.  

    Cara signorina io sono giorni che sono attaccata alla canna del condizionatore perchè a Palermo proprio non si respira e l’autunno non vuole saperne di arrivare! E dire che avrei in testa mille cosa da fare, tante ricette da provare e invece a casa mia si mangiano ancora insalate di pasta o insalate e basta per usare i fornelli il meno possibile. Basta!!! Voglio anche io i cappotti di lana, la mia collezione di sciarpine, gli stivali. Voglio accendere il forno e fare i brownies anche io, col tuo tocco di classe però: la liquirizia (che figata…ops! si può dire?!). ;-)

  8.  

    Sei stupenda era da tempo che non sentivo i mocassini con la para e tu sei giovane :-))))) E io la penso come te, in questo momento piove che dio la manda io ho acceso il mio forno e preparo la pizza, di uscire non ci penso, prepariamo un bel fil e stasera ce ne stiamo a cuccia, quasi quasi accendo anche il camino :-)))))
    Questi li faccio io mi drogo di liquirizia, devo stare attenta perchè poi alza la pressione ma questi sono meravigliosi!!!! Un bacione

    •  

      sìssìssìììììì io amo alla follia i mocassini con la para sotto!!! li portavo a 3 anni e li porto ora a 31 :O)))
      magari piovesse anche qui Ely, però ho visto le previsioni per domani e danno pioggia, lampi, temporale e.. io ci voglio credere. ho già comprato gli ingredienti per una domenica a casa. yeeeeah! sono già sul piede di guerra :O))))))))
      bacione e buona serata coccolosa!!!

  9.  

    no non farmi questo, ti prego non iniziare con la danza della pioggia!!!! io invece sento già la mancanza delle infradito e della t-shirt, odio metterci mezz’ora solo per vestirmi perchè ci vuole il body poi la maglietta poi il maglione poi il cappotto poi la sciarpa, la berretta, i guanti, le calse… ahhhhh ma come si fa??!!? poi odio quando alle 17 fa già buio, non lo sopporto!!! invece adoro tutto il cibo che serve per consolarmi da tutto ciò e anche i tuoi brownies lo fanno, deliziosi, cremosi e con un particolare retrogusto!!! un genietto come sempre!!! un bacione groooooosso

    •  

      ahahah, bè, in questo non potevamo essere più diverse di così!!! :O)))))
      guarda, io se vuoi fare scambio ti mando un po’ di caldo, di vestiti leggeri, di affanno, di pelle sudaticcia e tu mi rimandi un po’ di pioggia, di venticello fresco, di ispirazione ad accendere il forno..
      e poi a dirla tutta a me il mio guardaroba invernale mi piace persino di più di quello estivo, che col caldo non ho tanta voglia di star lì a vestirmi, e sono proprio insofferente, non sopporto nulla… ma manco in costume in giro posso andare!!!!!
      dividiamoci i brownies che ci mettono d’ accordo.. bacinoooooo smack!!!

  10.  

    Salto a piè pari la voglia d’autunno e le canzoni di Natale (per me potrebbe essere state tutto l’anno) e mi fiondo sui tuoi golosissimi brownies. Liquirizia e cioccolato mi fai morì :D! Un bacione, buona domenica

  11.  

    io sono esattamente come te, amo tutte le altre stagioni tranne l’estate (o meglio, la amo a piccole dosi). ;)
    Buoni questi brownies alla liquirizia! Al salone del gusto voglio prenderne una scorta di quella in polvere così me la faccio durare per un altro annetto! Ricetta segnata nella to do list :D
    Buona domenica!!

  12.  

    Ciao Elisa!che bello ho letto più di un tuo articolo che mi ero persa, ma lo sai che questa versione ‘luminosa’ mi piace proprio e poi le tue foto diventano sempre più belle!Capisco il bisogno di pioggia e autunno, io con tutti gli sbalzi di temperatura ho già un invidiabile raffreddore! a presto Laura

    •  

      oh ma che bello sapere che il nuovo look ti piace!!! a volte si cambia per così tante e diverse ragioni che si perde d’ obiettività, ci si convince che è tutto bellissimo o che è tutta una schifezza :OS
      qui sta piovendo, io me ne sto già davanti alla TV col tè alla menta…
      buona domenica!!!!
      Serena

  13.  

    Guarda che scuse ti devi inventare per mangiare un pò di cioccolato in santa pace! Qui oggi ci sono 30 gradi e la cioccolata, pur sempre la mia preferita, non mi andrebbe, ma il tocco di liquerizia è geniale. Non vedo l’ora di mettermi una maglietta, un giacchettino e le scarpe! Brava Pici. un bacio.

  14.  

    wow anche io adoro i brownies…sono di una scioglievolezza unica! non avevo mai pensato alla liquirizia ma mi intriga molto la cosa!

  15.  

    quest’anno ho atteso l’autunno con impazienza da amante,lui è arrivato e finalmente mi godo i suoi tepori e anche , perchè no, l’accorciarsi delle giornate, le zuppe,i risotti e affondare i denti in questi divini dolcetti….Mi rilasso così…Un bacione grosso…

  16.  

    Ciao Serena, quando arrivo in un nuovo foodblog non so perché ma la prima cosa che cerco è la ricetta dei brownies. Non so perché?!?!?!? Basterebbe dire che l’ultima volta che sono stata a Londra ho provato qualcosa come 15 tipi di brownies tra mercatini vari e bakery per cercare di capire quale tipo mi piace di più. E continuo a provare ricette, per cui proverò anche la tua anche se non amo la liquirizia, ma ci proverò. (Ah, ma la liquirizia in polvere si trova facilmente?). Che simpatia mi ha fatto leggerti, e ti capisco, io la chiamo la sindrome del melone: inizio estate non vedo l’ora di buttarmi nella frutta fresca e rinfrescante, ma a metà agosto sono stufa di pesche e melone!!! E’ la meraviglia delle stagioni…

    •  

      benvenuta Giò!!!! ma sai che la cosa dei brownies mi fa molto sorridere… eheh.. io ho qualche amico che fa la stessa cosa con le gelaterie ed il gelato al pistacchio… pollice in sù, pollice in giù :O)
      un abbraccio tesoro!!!
      p.s.: e tu non ce la mettere la liquirizia!!!!

  17.  

    [...] har vi både en en lakritsbrownie-bit och en passionsbiskvi. Browniebiten består av lakritsbrownie i två lager med hallonsylt imellan och ovanpå är det en lakritsganache. Innan jag spritsade på [...]

 Leave a Reply

Richiesto

Richiesto

Vota La ricetta: