Loving People Through Food
Apr 172012
 

Pink, Aerosmith
 302  960x720 pink   Foto
Fish & Chips???
Nààààààààà….
Bè, non che di pesce e patatine non si tratti, eh!!
Solo che il pesce non è fritto, ma affumicato e servito sì con le patatine ma anche con un’ insolita maionese rosa :O)
Codesta prelibatezza è stato il pranzo di sabato: pesce fresco del mercato a Montagnola, patatine fritte che non mangio quasi mai e una maionese superleggerissima perchè senza uova.. e fatta persino con il latte parzialmente scremato!
All’ inizio l’ idea di affumicare in casa il pesce non è stata vista di buon occhio..
Del resto, se quel poveretto ha ancora un piede dolorante per un risottino, come biasimarlo? All’ idea di fare una cosa del genere era tentato di scappare. Ma dove andava con quel piede? Quindi è restato. S’ è seduto, ha pregato e ha atteso fiducioso.
Stavolta gli è andata bene.. come per il risotto ha divorato tutto, con l’ unica differenza che non ci sono stati incidenti di percorso. Olè.
 303  960x720 pink2   Foto
Affumicare in casa (non LA casa..) è una di quelle cose che ti apre il cuore, un po’ come fare il pane, o fare il burro, o la Nutella.. per un attimo ti senti sulle nuvolette come se col tuo grembiule e i tuoi appunti disordinati di cucina potessi conquistare il mondo.
Vabbè, nella realtà magari non il mondo.. ma almeno i palati altrui…
Il tè lapsang souchong non è una scelta casuale, ma potete provare anche con un altro tipo di tè, solo che questo in particolare ha già un aroma “affumicato” che ben si accorda col pesce.
La maionese poi senza uova io la trovo una cosa geniale, che ho pensato di rendere un po’ asprigna aggiungendo del succo di melograno ed un aceto così particolare che aiutano a bilanciare l’ untuosità delle patate fritte, della maionese stessa e danno un tocco femminile al pesce che con l’ affumicatura al tè si è un po’ irrobustito.
 305  960x720 pink3   Foto

CODA DI ROSPO AFFUMICATA NELLA MIA CUCINA, CHIPS DI PATATE E MAIONESE ROSA SENZA UOVA
Print
Tipo Ricetta: Pesce
Autore:
Ingredienti
  • coda di rospo 1
  • patate 1
  • tè lapsang souchong 1 cucchiaio raso
  • riso 2 cucchiai
  • zucchero di canna integrale 1 cucchiaino
  • sale Maldon
  • olio EVO
  • latte 100 ml
  • olio EVO 200 ml
  • succo di melograno 2 cucchiai
  • aceto di vino rosso al ribes nero Edmond Fallot 1 cucchiaino
Istruzioni
  1. Tagliare la coda di rospo in 3 parti.
  2. Foderare un vecchio pentolino con la carta di alluminio ripiegata 4 volte su se stessa.
  3. Sulla carta di alluminio disporre il tè, il riso e lo zucchero.
  4. Coprire con un coperchio e far scaldare a fiamma bassa.
  5. Quando l' odore inizierà ad uscire dal pentolino, disporre i pezzi di coda di rospo si un cestello per la cottura a vapore (io ne ho usato uno di bambù) e porre il cestello sul pentolino.
  6. Coprire il cestello col proprio coperchio.
  7. A questo punto il pesce dovrà cuocere per un tempo indefinito, nel senso che dipende dallo spessore dei tranci..
  8. Io ci ho messo un' infinità, dunque vi consiglio di preparare dei bocconcini o dei filetti non troppo spessi così da ridurre drasticamente i tempi di cottura a 20-30 minuti.
  9. Nel frattempo preparare la maionese senza uova:
  10. Nel frullatore (quello che si usa per gli smoothies, per intenderci) versare il latte ed un filo d' olio.
  11. Azionare il frullatore e dopo un paio di minuti aggiungere un altro po' di olio.
  12. Continuare così fino ad esaurimento dell' olio.
  13. Aggiungere l' aceto, un pizzico di sale ed il succo di melograno.
  14. Il frullatore deve montare la maionese fino a che questa risulterà densa e compatta. Ci vorrà un po', ma l' importante è non abbattersi.
  15. (Per ottenere il succo di melograno, basta tagliare il melograno a metà e battere con un mattarello il furro in modo da far uscire i semi.
  16. Frullare i semini del melograno e poi passare il succo attraverso un colino.
  17. Io il succo di melograno lo congelo nei contenitori che si usano per fare il ghiaccio così da averlo disponibile tutto l' anno).
  18. In un pentolino far scaldare abbondante olio.
  19. Affettare le patate con la mandolina, poi appena l' olio è caldo, friggerle poche alla volta.
  20. Scolare le chips di patate su carta assorbente.
  21. Spalmare la maionese su un lato del piatto, adagiare il filetto di coda di rospo da un lato e condirlo con un filo d' olio.
  22. Disporre nel piatto le chips di patate e servire caldo.

Con questa ricetta rosa partecipo al contest di Essenza in Cucina e My Taste For Food:

 logo aprile think pink   Foto

 button print gry20   Foto

Ti potrebbero interessare anche:

La signorina Pici e Castagne

  21 Responses to “CODA DI ROSPO AFFUMICATA NELLA MIA CUCINA, CHIPS DI PATATE E MAIONESE ROSA SENZA UOVA”

  1.  

    Questo piatto è geniale! E poi devo assolutamente segnarmi la ricetta per affumicare in casa perché non ho mai provato!

    Tanto per restare in tema con la nostra sintonia, ti dico che mi sto apprestando a preparare il mio piatto per questo stesso contest e quindi molto probabilmente oggi anche io pubblicherò un post rosa :P

    •  

      eli!!! ma io ormai non nutro più nessun dubbio su di noi. adesso siamo oltre che in sintonia pure in sincronia!!!!!!!!
      dài dài pubblica la tua ricetta rosa che non vedo l’ ora di correre a sbirciare! :OP
      p.s.: l’ affumicatura richiede pazienza… io che non ne ho la prossima volta faccio pezzetti piccoli piccoli così svicolo il problema…

  2.  

    Che bello questo piatto a base di pesce! Mi piace sempre la coda di rospo e spesso l’ho mangiata alla griglia. Ma vogliamo dire qualcosa di questa maionese senza uova? Una cremina speciale così abbinata al pesce!
    Buona giornata, Valentina

    •  

      anche io adoro la coda di rospo!
      e questa maionese leggera leggera ha un sapore tutto particolare.. merito del succo di melograno e di un aceto poco “convenzionale” *_*
      bacione!

  3.  

    … e io sono senza parole, cara la mia signorina Pici&castagne alias Serena!
    Già quella cremina rosina, che anch’io -ti confesso- vagheggiavo di fare ma con lo yogurt e l’aceto di lamponi. Trovo il tocco col melograno davvero una maestria.
    E che dire dell’affumicatura, so già che prima o poi proverò, mi intriga troppo.
    Per ora un grandissimo GRAZIE, e benvenuta, è un piacere!

    •  

      ma grazie a voi Cinzia!!!! le vostre proposte per questi coloratissimi contest mi piacciono tanto tanto! e sono sempre molto stimolanti..

  4.  

    ciao serena non so come ho fatto a perdermi questo sito fantastico non ho parole bellissimo e mi fa tanto piacere conoscerti qui imparero’ tante cose .spero che quando finiranno il mio sito ( uno nuovo purtroppo peccatididolcezze.it mi hanno rubato solo soldi e l’ho chiuso ) ora .com spero che sarà meraviglioso come il tuo con foto decenti.
    un bacio veronica .
    questa proposta alternativa di pesce affumicato mi piace ti rubo l’idea per le mie serate chic!!!!

    •  

      uh povera… ma la gente non c’ ha niente di meglio da fare?!?!
      un inboccallupo gigante per il tuo nuovo blog, te lo meriti tutto. e vedrai che sarà bellissimo, non preoccuparti delle foto. fammi sapere appena torni online così verrò all’ inaugurazione della tua nuova “casa”.
      un abbraccio forte forte!
      p.s.: qua non si finisce mai di imparare.. io pure ogni giorno ne sento una nuova.. O_O

  5.  

    …una ricetta fantastica, sono super ammirata!! Quella maionese rosa è a dir poco chic-chissima!!! :)) Segno, segno e la userò per fare bella figura in qualche cenetta con gli amici… ;D Buona settimana!

  6.  

    Piacere di conscerti, mi piace il tuo blog e questa ricetta è bellissima! Complimenti!

  7.  

    questa maionese mi piace da matti!! ;)
    in bocca al lupo per il contest mia cara!

  8.  

    Curiosissima di capire come hai fatto a fare l’affumicatura del pesce, geniale!! :)
    poi la maionese rosa light è fighissima! brava!

    •  

      lizzy!!! in realtà è proprio facile come la descrivo.. mi pento solo di non aver fatto dei filetti o dei bocconcini al posto del trancio di coda di rospo.. più piccolo è il pezzo di pesce da cuocere meno tempo impiegherai! questo qui che vedi nella foto(considera 1\3 di coda di rospo) ci ha messo un’ eternità….. troppo. se provi a farlo con pezzetti più piccoli di pesce fammi sapere! bacetti :O)

  9.  

    Ciao!
    Sono passato a ricambiare la visita!
    Certo è che non si finisce mai di imparare…
    Questa cosa di affumicare il pesce in casa, usando il metodo di cottura con la vaporiera è qualcosa che approfondirò con molta cura!
    Anche perchè immagino si possano usare anche altre spezie, erbe o “legname” vario! :-D
    Senza il tuo commento, non avrei mai avuto modo di imparare qualcosa di nuovo!
    Ciao e a presto!

    •  

      Alberto, è un piacere :O) dato che mangiare è una passione comune!!!
      sì sì che puoi metterci altri legnetti, magari profumati, giocare con le spezie… io ho provato ad affumicare in modo semplice, affidandomi ad un tè molto speciale perchè poi la maionese è un po’ fuori dalle righe.. ma è solo l’ inizio…

  10.  

    Bellissima presentazione!

  11.  

    queste foto son stupende!

 Leave a Reply

Richiesto

Richiesto

Vota La ricetta: