Loving People Through Food
Feb 212012
 

 44  960x720 castagnole nonna anna2   Foto
Martedì grasso…
uuuuuh… martedì grasso…. nel periodo in cui frequentavo le scuole elementari, quando arrivava il Carnevale, di martedì e giovedì grasso ci si mascherava, niente lezioni, si appoggiavano i banchi al muro così da far spazio in classe, si disponevano le sedie tutte intorno ed ogni bambino portava a scuola qualcosa da mangiare “per la festa”.
Immancabilmente ogni anno in mezzo a pacchettini di pasticcerie di zona, crostate e torte della nonna, bibite e piatti di plastica colorati, arrivavo io a volte sotto mentite spoglie di principessa, altre invece di corsara (ah, vent’anni fa i Pirati dei Caraibi mi avrebbero fatta sentire mooolto à la page…), altre ancora da termometro (no comment, please), comunque sempre sotto copertura piazzavo sul banco la ciotolona della Tapperware di nonna Anna che non solo era quattro volte tanto i vassoi che gli stavano accanto, ma era piena strapiena di frappe, castagnole, bombe e ciambelle fritte.
Un’ idea per passare inosservati insomma, via.
Eppure quando era l’ora di tornare a casa la mia ciotolona era sempre vuota. Neanche lo zucchero a velo c’era rimasto, perchè qualcuno aveva l’abitudine di leccarsi il dito e poi raccogliere lo zucchero attaccato sulle pareti… momenti di massima goduria eh?!
Friggere non mi piace particolarmente anche se poi il fritto mi fa gola, eppure questa ricetta insieme alle frappe e alle bombe è un rito, una di quelle cose che dà ritmo alla vita più del tempo che passa, è il passato che torna per dare la possibilità al futuro di esistere attraverso certi gesti.
E io non ci rinuncio.
 45  960x720 castagnole nonna anna3   Foto

LE CASTAGNOLE DI NONNA ANNA
Print
Tipo Ricetta: Dolci
Autore:
Ingredienti
  • farina 1 kg
  • lievito vanigliato 1 bustina
  • zucchero 200 gr
  • uova 4
  • burro 150 gr
  • scorza di limone e arancia
  • liquore all'arancia
  • latte q.b.
  • sale 1 pizzico
  • olio di semi
  • zucchero a velo
Istruzioni
  1. Mettere sul fuoco un pentolino con abbondante olio di semi.
  2. Mescolare insieme la farina, il lievito, lo zucchero, il sale e la scorza d'arancia.
  3. Incorporare alla farina il burro morbido, le uova, il liquore e tanto latte quanto basta a rendere l'impasto morbido ma non appiccicoso.
  4. Dall'impasto così ottenuto ricavare tante palline grandi come una noce e friggerle poche per volta nell'olio bollente.
  5. Cospargere le castagnole di zucchero a velo.

 

 button print gry20   Foto

Ti potrebbero interessare anche:

La signorina Pici e Castagne

  One Response to “LE CASTAGNOLE DI NONNA ANNA”

  1.  

    ENTER SITE[url=http://edfaststore.com/][img]http://allmedshoponline.com/imgs/2.gif[/img][/url][url=http://edfaststore.com/]ENTER SITE[/url]albendazole manufacturer albendazole use in dogs dewormer children albendazole over the counter albendazole canada albendazole children’s dosage albendazole tablets albendazole in tratamentul scabiei how is albendazole prescribed albendazole human albendazole veternary meds

 Leave a Reply

Richiesto

Richiesto

Vota La ricetta: