Loving People Through Food
Mar 122014
 
 2338  600x pici e castagne citrus   Foto

Come promesso continuano le ricette tratte dal libro “California Bakery”, e continuano anche con una certa soddisfazione!

Questa torta mi è piaciuta subito, per la forma/stampo, per il fatto che profumasse d’ agrumi e per i semi di papavero al suo interno: mi piace sentire i piccoli semini croccanti nell’ impasto morbido della torta..

 Quanto allo stampo, so bene che fa la metà della bellezza della torta.

Di stampi così se ne trovano online, anche provenienti dagli USA (ma in quel caso bisogna valutare bene le spese di spedizione) oppure se ancora disponibile sul sito www.peronisnc.it , un famoso negozio di Roma che vende articoli per la cucina e per la pasticceria.

Vale la pena fare un giretto se non in città almeno sul loro sito online.

 2339  600x pici e castagne citrus 3   Foto

Lo stampo che ho acquistato io è di circa 26 cm di diametro, mentre le dosi della torta sono per uno stampo di 20-22 cm.

Il procedimento scritto qui sotto è preso dal libro California Bakery e quindi si riferisce per dosi e tempi di cottura ad una torta di 20-22 cm di diametro.

Nel mio caso specifico, ho raddoppiato le dosi per evitare che nel mio stampo da 26 cm la torta venisse troppo bassa ed ho cotto la torta alla stessa temperatura ma per circa 1 ora e 15 minuti.

Per non sbagliare è meglio controllare sempre la cottura della torta con uno stecchino di legno e solo quando questo uscirà ben asciutto allora è il momento di sfornare il dolce.

 2340  800x pici e castagne citrus 2   Foto
P.S.: la torta si è conservata benissimo per una settimana, morbida e profumata come appena fatta!

 

POPPY SEED CITRUS CAKE
5.0 from 3 reviews
Print
Tipo Ricetta: Dolci, Torte
Autore:
Ingredienti
  • per la torta (20-22 cm di diametro)
  • zucchero semolato bianco (per me di canna integrale) 225 g
  • farina bianca 00 280 g
  • lievito 12 g
  • sale 2 g
  • succo d' arancia 135 ml
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • scorza grattugiata di 1 arancia
  • olio di semi di girasole 135 ml
  • uova 3
  • semi di papavero 100 g
  • per la salsa di arance:
  • succo d' arancia 150 ml (o 50% limone-50% arancia per un sapore più agrumato)
  • zucchero semolato bianco (o integrale di canna come ho fatto io) 150 g
  • acqua 100 ml
Istruzioni
  1. Preriscaldare il forno a 170°.
  2. Versare in una ciotola grande il succo d' arancia, l' olio, le uova, lo zucchero, la farina, il sale, il lievito, i semi di papavero, le scorze dell' arancia e del limone.
  3. Mescolare bene per amalgamare tutti gli ingredienti.
  4. Amalgamare con la frusta a mano in modo da far incorporare aria al composto così che si sviluppi il glutine contenuto nella farina che insieme al lievito darà corpo al dolce.
  5. Continuare ad amalgamare il composto fino ad ottenere una consistenza liscia ed omogenea.
  6. Versare l' impasto in uno stampo a ciambella del diametro di 20-22 cm e cucere in forno già caldo per 30-35 minuti.
  7. Versare tutti gli ingredienti per la salsa e cuocere a fuoco molto basso fino a che avrà raggiunto la consistenza desiderata, ovvero quello di uno sciroppo non troppo denso.
  8. Sfornare la torta.
  9. Con uno stecchino di legno di quelli lunghi praticare dei fori nel dolce e spennellarlo con la salsa alle arance tenendone da parte un po'.
  10. Dopo 20 minuti togliere la torta dallo stampo ed irrorarla con lo sciroppo tenuto da parte.

 

 button print gry20   Foto

Ti potrebbero interessare anche:

La signorina Pici e Castagne

  37 Responses to “ The Perfect Bite : : POPPY SEED CITRUS CAKE”

  1.  

    Lo stampo ce l’ho (pressapoco mi sa che è uguale), la ricetta è semplice…oddio, veramente sarei a dieta, però quasi quasi provo a farla! Sembra rustica e appetitosa….
    Un bacio!

  2.  

    Ciaoooo, è vero che questa torta spopola, ma è anche vero che è impossibile resistere e quindi ti confesso che anch’io ho il libro sul comodino e sono in attesa di comprare questo meraviglioso stampo! La tua sembra essere venuta perfetta ed è bellissima la foto!
    Un abbraccio
    Sandra

  3.  

    questa è proprio la classica torta capace di rimettermi al mondo! la voglio, la torta, il libro, lo stampo, ho appena scoperto di averne un assoluto bisogno! :)

  4.  

    Confermo, è anche una delle mie preferite da quel libro. Devo procurarmi uno stampo bello come il tuo, c’è poco da fare! Buona giornata, cara! :*

  5.  

    non so se mi piace di più la torta o lo stampo!!! si possono scegliere entrambi??? ;)

  6.  

    Primo: Lo stampo è meraviglio
    Secondo: Qui sarebbe durata due giorni
    Terzo: Devo comperare questo libro
    Quarto: Ti ho mai detto quanto sei brava?
    Quinto: Ho detto tutto e ritorno a leggere le altre ricettine, un bacione

  7.  

    Anche io amo i semini, mi piace questa torta un po’ diversa dal solito! Le foto poi sono stupende come sempre, sei un’ottima fotografa oltre che una cuoca provetta! Baci cara!

    •  

      eeeeh ma grazie!!!! avessi avuto meno interessi nella vita forse sarei riuscita a concentrarmi su uno solo di questi e farlo a modino.. invece…. “so far tutto o forse niente da domani si vedrà….. sarà quel che saràààà” : )))

  8.  

    Ma lo sai che quando ho visto questa torta su instagram ho pensato che si trattasse di uno stampo di rame??? mi sono detta “bada li che meraviglia, o dove lo avrà trovato???” poi scopro che é una torta… non che ci volesse molto, sono io la stordita eh… cmq una meraviglia rimane. Il limone con i semi di papavero é una garanzia, vale la pena di fare questa torta per l’odore che si sprigiona in tutta la cucina… se poi me ne vuoi tagliare una fettina, te ne sarò eternamente riconoscente!

  9.  

    sei la seconda che a vedere la torta pensa che sia uno stampo di rame. ora, è chiaro che due contro una qualcosa significherà.. quindi, dove ho sbagliato?? dove???? : )
    l’ odore si sprigiona in cottura ma persiste anche dopo, ed il fatto che la torta si mantenga morbida anche nei giorni successivi ti permette di centellinare cotanta bontà…
    se fossimo vicine vicine io te la rifarei di sana pianta la poppy citrus cake!!!

  10.  

    Meraviglia! anche io ho quel libro e questa è una di quelle ricette che ho annotato di fare quanto prima, la tua è splendida, vero lo stampo fa tanto, a me manca così, ne parecchi altri ma così no, che voglia ora di una bella fetta con un te caldo che io berrei anche ad agosto! bravissima!!!

  11.  

    Mi associo a Margherita perché anche io vedendo rapidamente la foto ho pensato che fosse un bellissimo stampo in rame… Quando ho capito che era una torta ci sono rimasta di stucco perché credo di non aver mai visto una torta dalla superficie così perfetta!!! :) Cmq è mooolto interessante la ricetta. La metto in archivio! ;) Ciao!

  12.  

    Anche a me piacciono tanto tanto i semi di papavero.. li avevo già provati in abbinamento al limone in dei muffins che avevo adorato. Questa torta, però, ha tutt’altro status. E, oltre ad avere uno stampo meraviglioso, deve essere davvero deliziosa, con quel profumo di agrumi tutto da annusare!

    •  

      anche io ho usato spesso i semi di papavero nei dolci , ed anche per me valgono i muffin al limone di qualche tempo fa.
      ricordo anche di aver pubblicato una cheese cake salata con asparagi limone e semi di papavero…. la devo rifare ora che ci penso…..uhm….. : )))

  13.  

    Che dire Sere… che è perfetta!
    talmente che non pensavo manco fosse proprio la torta bensì lo stampo dal color marrone!! stordita io…
    tutte innamorate di questo libro e di tutte le sue ricette! e come darvi torto! io spesso pranzo da california bakery quando sono a milano e ogni volta è un vero piacere per il palato. come dice mia sorella, pare di essere in america!!
    tesoro, passo anche per lasciarti un bacione grande! non sempre riesco a trovare tempo per lasciarti commento, ma quando posso sai che da te non posso mancare, <3 kiss

  14.  

    Oddio è una visione favolosa! Ti è venuta identica a quella della della copertina, questa torta ha conquistato anche me e questo libro è veramente valido, tutte ricette ottime, semplici che fanno venir voglia di mettere le mani in pasta.
    Baci a te e complimenti per le foto che fanno sembrare la torta finta tanto che è bella.

  15.  

    Vorrei essere rapita da un disco volante così! Nella prima foto sembra vivo, sembra muoversi quasi, pronto ad uscire dallo schermo e farsi toccare, prendere… mangiare!
    La Grande Bellezza (di un dolce e di uno stampo), eccola. E io la parola “perfezione” mica la uso a caso… :-)

    •  

      questa torta merita tutti i complimenti che esistono. io l’ ho trovata buonissima, morbida, cicciotta, “tanta”, profumata… davvero per non piacere bisogna odiare o gli agrumi o i semi di papavero.
      trovassi un modo per farla volare te ne manderei una or ora : ))))

  16.  

    I have never seen bundt cake done so beautifully, gorgeous!

  17.  

    È identifica a quella del libro!!!!!! :-)))

  18.  

    che colore meraviglioso questo cake! ne sento quasi il profumo :)

  19.  

    É perfetto! Poi i semi di papavero li adoro

  20.  

    Avevo già ammirato la bellezza di questa cake. Ora ammiravo gli ingredienti!
    Anche io adoro i semini nel pane e negli impasti. Li arricchiscono di croccantezza e anche esteticamente fanno la loro figura.
    Io spesso faccio dei biscottoni spartani gluten free alle arance e ai semi di papavero e la tua torta me li ha ricordati anche se è molto molto più elegante!
    non so se hai già risposto a questa domanda, ma vale la pena di comprarlo questo libro??
    Grazie!
    Frankie

 Leave a Reply

Richiesto

Richiesto

Vota La ricetta: